Contenuto sponsorizzato

Via libera al nuovo parcheggio in via Fersina a Trento, un intervento da 640 mila euro per 141 posti auto

Il progetto prevede un'area di circa 3.400 metri quadrati, dotato di impianto di illuminazione, sistema di videosorveglianza e di arredo a verde. L'inizio dei lavori è previsto per la primavera del prossimo anno e dovrebbero durare 150 giorni

Pubblicato il - 25 giugno 2020 - 12:14

TRENTO. Via libera a un nuovo parcheggio a Trento. Un intervento per realizzare 141 posti auto nelle immediate vicinanze a est della nuova rotatoria davanti alla Blm Group Arena per un'area di circa 3.400 metri quadrati, dotato di impianto di illuminazione, sistema di videosorveglianza e di arredo a verde. L'ammontare dell'opera è di 670 mila euro e l'inizio dei lavori è previsto a primavera del prossimo anno per una durata di 150 giorni.

 

Si prevede lo sbancamento di gran parte del rilevato terroso con allontanamento ad impianto di recupero per terre e rocce da scavo. Questo è necessario per guadagnare superficie planimetrica utile per la realizzazione del maggior numero di posti auto possibili.

 

La successiva operazione da svolgere è la realizzazione di una trincea drenante sufficiente a disperdere le acque meteoriche della superficie a parcheggio.

 

L'impianto di illuminazione è progettato con 24 pali dell'altezza di 4,50 metri fuori terra e 37 corpi illuminanti a Led testapalo doppi o singoli in base alle aree da illuminare.

Il progetto prevede la piantumazione nel parcheggio in modo geometrico di 28 alberature della specie Morus alba fruitless con griglia in ghisa ed elementi di protezione in acciaio, in continuità con le scelte fatte per i parcheggi recentemente realizzati in zona. Anche le rampe esterne saranno piantumate con arbusti in varietà. Il progetto prevede l'irrigazione delle essenze vegetali con apposito impianto allacciato all'impianto esistente della vicina rotatoria.

 

Il progetto prevede nell’area posta a nord-est del parcheggio un’aiuola pianeggiante piantumata con essenze vegetali. In caso di necessità tale area può essere convertita facilmente in area di rimessaggio di biciclette o motocicli.

 

Gli accessi in entrata ed uscita sono posti sul lato nord dell'area e sono studiati in modo tale da poter essere regolati da apposite stanghe comandate elettricamente se ritenuto necessario dal gestore del parcheggio. Il progetto sarà completato con la realizzazione dell'impianto di videosorveglianza.

 

L’ammontare complessivo della spesa per la realizzazione dell’opera è di 670.000 euro. Inizio dei lavori presunto: primavera 2021. Tempo per esecuzione lavori: 150 giorni presunti.

 

Il progetto esecutivo è stato redatto dal Servizio opere di urbanizzazione primaria – Ufficio opere stradali nel febbraio 2020. Il gruppo di progettazione è composto dal tecnico comunale Mauro Patton per la progettazione esecutiva, da Alberto Pisoni del comune di Trento per gli aspetti geologici e geotecnici e da Renzo Marchiori per la redazione del Piano della Sicurezza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 13:40

Delle 98 sezioni ne sono state scrutinate 10. Il dato è dunque molto parziale ma sono i primi voti ''veri'' che si possono misurare. Ecco come sta andando

22 settembre - 13:28
Non c'è mai stata praticamente partita a Mezzocorona: il 90,60% dei cittadini ha votato per la riconferma del primo cittadino. Un divario enorme tra Hauser che si porta a casa 2.517 voti e Lucio Luchin che si ferma a 261 preferenze, il 9,40%
22 settembre - 12:53

La prima cittadina di Aldeno Insieme strappa 1.295 preferenze per un abbondante 72,55%, mentre Vanni Cont (Civica per Aldeno) arresta la propria corsa a 490 voti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato