Contenuto sponsorizzato

Via Vicenza, da ottobre c'è il senso unico alternato per una frana. Gli automobilisti: ''Tratto pericoloso''. Gilmozzi: ''Situazione risolta entro la prossima settimana''

I guidatori lamentano la mancanza di un semaforo. Carotaggi sul terreno in corso

Pubblicato il - 13 dicembre 2018 - 17:18

TRENTO. "I lavori finiranno la prossima settimana". L'assessore comunale ai Lavori pubblici Italo Gilmozzi si riferisce all'intervento per la sistemazione della parete di via Vicenza, franata nei giorni di maltempo dello scorso ottobre.

 

A poca distanza dalla curva di incrocio della strada statale 349 con via Montello, a lato della corsia in direzione piazza Vicenza, alcuni rami di alberi, massi e della terra sono scivolati sull'asfalto. L'ingombro sulla corsia è stato transennato e segnalato con dei cartelli e dei catarifrangenti. Per i mezzi è stato istituito un senso unico alternato.

 

Diverse, nonostante gli accorgimenti presi, le segnalazioni di automobilisti che lamentano "la pericolosità del tratto", "l'assenza di un semaforo" per la gestione provvisoria del traffico nel restringimento che si è venuto a creare e il perdurare del disagio. Proprio su quel tratto di via Vicenza a novembre si era inoltre verificato un incedente.

 

Gilmozzi assicura che la situazione è già stata presa in carico e che a breve il problema sarà risolto: "Siamo già all'opera, i lavori finiranno la prossima settimana - assicura - Si stanno facendo dei carotaggi, poi si continuerà con la sistemazione. Si finirà a brevissimo".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato