Contenuto sponsorizzato

Volevano andare in riva al lago ma sbagliano strada e si trovano impantanati con l'auto sulla spiaggia

E' successo ieri pomeriggio a Riva del Garda a pochi passi dal porto di San Nicolò

Foto: Gruppo FB "Sei di Riva Se"
Pubblicato il - 12 marzo 2018 - 10:35

RIVA DEL GARDA. Brutta esperienza ieri pomeriggio per due turisti di Verona che si sono trovati con la macchina impantanata sulla riva del lago di Garda con la necessità di chiamare il carro attrezzi e la polizia locale.

 

Il fatto è avvenuto a pochi metri dal porto di San Nicolò a Riva del Garda. I due veronesi hanno deciso di imboccare erroneamente una strada per arrivare in riva al lago senza però rispettare la segnaletica presente di area pedonale.

 

Arrivati a pochi metri dalla riva nel fare marcia indietro sono rimasti con le ruote bloccate. L'unica soluzione, dopo aver cercato di uscire dal pantano con l'aiuto di altri cittadini presenti, è stata la richiesta di aiuto ad un carro attrezzi e della polizia locale.

 

La vicenda si è conclusa con il recupero dell'auto ma anche con una multa per trovarsi con il mezzo in un'area pedonale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 20:37

Sono 252 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 23 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

26 gennaio - 18:51

Cgil, Cisl e Uil: “Mentre in altre realtà si adottavano misure più restrittive per contenere l’avanzata del virus tra la popolazione e mettere in sicurezza il sistema sanitario, il presidente Fugatti nascondeva i dati, preferendo puntare il dito contro i 'presunti virologi' e ignorando l’allarme che arrivava dai medici in prima linea"

26 gennaio - 18:14
Nelle ultime 24 ore sono state comunicate anche 114 positività a conferma dei test antigenici effettuati nei giorni scorsi. Sono state registrate 15 dimissioni e 197 guarigioni
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato