Contenuto sponsorizzato

A Bolzano arrivano i ''paratesta'' per chi guardando il cellulare rischia di sbattere contro un pilone

Simpatica iniziativa a Bolzano dove negli ultimi giorni sono apparsi questi "paratesta" su alcuni pali della luce. E'  un'idea che fa parte dalla campagna #staysmart promossa dalla Provincia di Bolzano per sensibilizzare ad un utilizzo consapevole del cellulare

Di Giuseppe Fin - 12 febbraio 2019 - 11:40

BOLZANO. Per chi si trova per strada e si distrae con lo smartphone mentre cammina a tal punto da finire a sbattere con la testa contro un pilone della luce ma soprattutto per sensibilizzare le persone ad un uso consapevole del cellulare sia in casa che fuori. 

 

Sono comparsi nei giorni scorsi, su pali della luce e cartelli stradali del centro di Bolzano, paracolpi fucsia con l’immagine di un omino in movimento, intento a guardare il cellulare. Sotto si legge staysmart.it un invito, un link, un claim per ricordare a tutti che l’utilizzo dello smartphone, in una società sempre più connessa e aggiornata, deve essere consapevole.

 

Voluta dalla Provincia di Bolzano per lanciare un messaggio di sensibilizzazione rispetto al tema dell’utilizzo del cellulare, la campagna #staysmart mette in campo una serie di azioni rivolte a tutti i cittadini.

 

Sul sito www.staysmart.it si possono trovare tanti consigli utili per fare buon uso del telefono. Sono cinque i consigli che vengono dati: il primo è quello di scegliere il Wi-Fi per contribuire a diminuire drasticamente l’inquinamento elettromagnetico con la stessa qualità di navigazione. C'è poi l'invito di spegnere durante la notte il cellulare o metterlo in modalità “aereo” per evitare inutili emissioni. Non usare il cellulare durante la guida, evitare di diventare dei social zombies ma anche utilizzarlo in maniera consapevole perchè può diventare uno strumento fondamentale per salvare la vita. Per questo è meglio non lasciarlo a casa, attivare la geolocalizzazione e scaricare la App Where ARE U del 112.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.15 del 22 Gennaio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 19:45

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio si è dimesso dal ruolo di segretario del M5S a seguito del processo di riforma interno che ha portato all'istituzione dei facilitatori, figure di raccordo tra centrale e locale. Tra questi, in Trentino, il consigliere provinciale Alex Marini. "Grazie a Di Maio, il Paese è diverso anche per il suo lavoro". E il leghista Savoi si lascia andare all'ennesima caduta di stile

22 gennaio - 19:23

Mentre ancora oggi il presidente della Pat dimostra di non aver capito che problemi complessi richiedono soluzioni altrettanto articolate (e, demagogicamente, lega la nascita della Scuola di Medicina al ''dare risposte concrete ad un territorio di montagna come il nostro'') appare evidente che la linea della giunta è stata stralciata completamente e in Veneto si parla di una Padova che ''si fa da parte'' (e apre a Treviso una facoltà da 60 posti)

22 gennaio - 18:42

Al momento del voto le opposizioni sono uscite dall’aula facendo mancare il numero legale: “Ripartiamo daccapo”, Matteotti (M5s): “Dietro a un po’ di verde si nasconde un grande blocco di cemento”. La replica di Zanoni: “Variante coraggiosa, noi vogliamo difendere i valori morali della città che non possono essere schiacciati da nessun potentato di turno”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato