Contenuto sponsorizzato

Ancora smottamenti in Trentino, cede la strada che collega Faida con Viarago. Bloccato il traffico

In questo tratto di strada si è verificato un importante movimento franoso che ha portato anche al cedimento di una parte della strada

Pubblicato il - 17 novembre 2019 - 19:52

TRENTO. E' proseguita per tutta la giornata di oggi la situazione di allerta sul territorio trentino con l'impegno di tutti i corpi dei vigili del fuoco, dei geologi e del personale del servizio strade della provincia per la messa in sicurezza di molte zone.

 

Nel corso del pomeriggio si è arrivati anche a chiudere al traffico, veicolare e pedonale, per la strana che collega l'abitato di Faida nell'Altopiano di Pinè all'abitato di Viarago nella zona di Pergine Valsugana. In questo tratto di strada si è verificato un importante movimento franoso che ha portato anche al cedimento di una parte della strada.

 

Sono ancora molte le strade chiuse a causa di smottamenti. Nella giornata di oggi una frana ha portato anche alla chiusura della strada di passo Brocon sopra l'abitato di Ronco. La zona è stata messa in sicurezza e fortunatamente non sono state coinvolte persone. Non è stata  necessaria alcuna evacuazione.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 05:01

Ad alcuni sanitari, invece della prima dose del vaccino, è stata somministrata per errore una semplice soluzione fisiologica. Ora, anziché presentarsi per il richiamo dovranno essere sottoposti a un test sierologico per capire chi ha ricevuto il vaccino e chi no

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato