Contenuto sponsorizzato

Bloccati tre ladri seriali, in casa avevano oltre 4 mila euro di merce rubata

Dal 9 agosto erano arrivati a Bolzano ed avevano iniziato a rubare nei negozi. Gli agenti di polizia sono riusciti a risalire al gruppo grazie alle immagini delle telecamere 

Pubblicato il - 14 August 2019 - 20:44

BOLZANO. Ruba un profumo da 140 euro e in casa teneva merce rubata per un valore di oltre 4 mila euro. A finire nei guai è stata una donna di 30 anni, cittadini rumene, assieme ad altre due persone tutte denunciate per furto e ricettazione.

 

E' successo ieri pomeriggio a Bolzano. Un uomo ed una donna avevano trafugato una boccetta di preziosa essenza, del costo commerciale di 140 euro, dileguandosi poi rapidamente. Gli agenti di polizia, dopo aver osservato le immagini riprese dall’impianto interno di videosorveglianza sono riusciti a diffondere tramite radio una precisa descrizione degli autori. In breve tempo la pattuglia è riuscita a rintracciare a poca distanza dal luogo del fatto, la 30enne perfettamente corrispondente alla segnalazione fornita.

 

La donna, che non aveva con sé la refurtiva, evidentemente trattenuta dal complice, ha dichiarato di alloggiare in un albergo bolzanino. Gli agenti, grazie ad un rapido accertamento, però, sono riusciti a stabilire che la stessa era invece ospitata presso un’altra struttura del capoluogo. Intuendo che la donna avesse mentito per eludere le immediate attività d’indagine, gli operatori si recavano presso la reale dimora, avviando attività di perquisizione.

 

Nel corso dell’operazione è stata ritrovata una ingente quantità di refurtiva, ordinatamente stipata in un armadio: svariati profumi e prodotti per l’igiene personale, occhiali da vista e da sole, capi di abbigliamento e scarpe, per un valore complessivo di circa 4 mila euro. Oltre a ciò, alcuni telefoni cellulari e denaro contante, per l’importo di 160 Euro, probabile provento di illecita rivendita.

 

Buona parte della mercanzia, di marche rinomate e pregiate, asportata da diverse attività commerciali, presentava la confezione ed il cartellino di vendita ancora integri. Nella stanza erano presenti due connazionali della donna fermata. I tre soggetti sono stati denunciati in stato di libertà per i reati di furto e ricettazione.

 

Nei confronti della 31enne, a carico della quale emergevano diversi precedenti sfavorevoli, il Questore di Bolzano ha emesso un Foglio di Via dal Comune di Bolzano, intimandole di non fare ritorno nel capoluogo altoatesino.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
19 giugno - 09:09
I dubbi di Cia sulla commissione interna dell’Apss che dovrebbe far luce sulla scomparsa di Sara Pedri: “Tutto il personale che negli anni ha [...]
Cronaca
19 giugno - 11:21
L’incidente è avvenuto sull’A22 all’altezza di Trento, due motociclisti trasferiti in codice rosso all’ospedale. Gravi disagi alla [...]
Cronaca
19 giugno - 10:44
L'incidente è avvenuto ieri sera (18 giugno) poco prima delle 20 nella zona di Ponte di Legno: una coppia di austriaci alla guida del loro [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato