Contenuto sponsorizzato

Cade la neve in diverse zone della provincia, primi fiocchi anche a Trento

Nei prossimi giorni, secondo le previsioni di Meteo Trentino ci sarà un miglioramento ma tra mercoledì e giovedì sono probabili deboli precipitazioni, nevose, anche a bassa quota

Pubblicato il - 27 gennaio 2019 - 15:51

TRENTO. Sono iniziati nelle prime ore di questo pomeriggio a scendere i primi fiocchi di neve anche a Trento. Come previsto da MeteoTrentino, per la giornata di oggi erano previste nubi in aumento e deboli precipitazioni sparse a partire dal pomeriggio, nevose fino a circa 400-500 metri.

 

Il brutto tempo proseguirà anche per le prime ore di domani mattina in diverse zone del Trentino specie nelle valli più a est. Nel corso del pomeriggio, sempre secondo le previsione, è prevista invece una schiarita.

 

Tra mercoledì e giovedì nuovo peggioramento con probabili deboli precipitazioni, nevose anche a bassa quota.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

27 novembre - 09:30

Due donne sono state estratte dal proprio veicolo, finito in un fossato dopo uno scontro con un'altra auto. L'incidente è avvenuto attorno alle 18.30 di giovedì 26 novembre nella località di Veronella, poco sotto Verona. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto utilizzare le pinze idrauliche per liberarle

27 novembre - 09:09

L'obiettivo è quello di non spostare il coprifuoco e quindi anticipare anche la Messa di Natale. Il governo starebbe trattato con la Cei, intanto per la riapertura degli impianti sciistici se ne dovrà riparlare a gennaio e lo stesso vale per la scuola

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato