Contenuto sponsorizzato

Maltempo, inizia a nevicare nel fondovalle. Primi fiocchi anche a Trento e Rovereto. Diramato lo ''Stato di attenzione'' nel bellunese

A partire da questa mattina sta nevicando in diverse zone del Trentino, anche a quote basse. Previsto brutto tempo anche per domani 

Pubblicato il - 12 dicembre 2019 - 08:59

TRENTO. Primi fiocchi di neve nel fondovalle questa mattina. Come da previsioni ha iniziato a nevicare a bassa quota.

 

Nella tarda mattinata, però, la situazione dovrebbe migliorare. A partire da ovest e poi nel pomeriggio sono previste schiarite sempre più ampie.

 

Temperature minime in aumento e massime in calo. Stessa situazione è prevista per domani. In mattinata sono ancora previste deboli precipitazioni, nevose a quote molto basse e più probabili fra mattino e primo pomeriggio.

 

Deboli nevicate anche in Alto Adige dove è previsto comunque un miglioramento nelle prossime ore. 

 

Situazione di allerta per le nevicate anche in Veneto. Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile veneta  ha diramato lo stato di attenzione per nevicate a bassa quota per la pianura, le zone collinari, la Val Belluna, il Feltrino e l’Alpago.

 

Tra giovedì notte e venerdì è attesa la seconda perturbazione, che risulterà più incisiva di quella che si sta vedendo in queste ore. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 gennaio - 10:39

Dopo ore di attesa, con trattative serrate tra le autorità sanitarie di Roma e di Milano sulla colorazione della Lombardia, sono state grosso modo confermate le classificazioni della scorsa settimana. Trentino ancora giallo, Alto Adige rosso. A cambiare sono solo 2 regioni

23 gennaio - 05:01

Ispra suggerisce un deciso cambio di rotta nella gestione dei plantigradi fin qui messa in campo dal Trentino: “Essenziale e necessaria una migliore e più trasparente rendicontazione da parte della Pat di tutti gli episodi potenzialmente critici”. Per gli esperti la prevenzione è più efficace di dissuasioni e abbattimenti: “Spesso comportamenti potenzialmente pericolosi possono emergere negli orsi come conseguenza di comportamenti umani non adeguati”

23 gennaio - 09:27

Si attendono i rilievi scientifici dei Ris. Oggi diverse squadre dei vigili del fuoco, assieme alle forze dell'ordine, con la strumentazione di ecoscandaglio verificheranno in profondità la presenza di eventuali cadaveri

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato