Contenuto sponsorizzato

Cavalese, scontro con ribaltamento tra due auto interviene anche l’elicottero

L’incidente è avvenuto sulla strada provinciale 232 all’altezza dell’incrocio che porta in località Milon, luogo già interessato da altri incidenti. Il consigliere provinciale Cavada (Lega): “Incrocio pericoloso ho chiesto a Fugatti una rotatoria”

Di Tiziano Grottolo - 30 giugno 2019 - 17:28

CAVALESE. Erano passate da poco le nove di questa mattina quando due auto sono rimaste coinvolte in un pauroso incidente all’altezza dell’incrocio ai Masi, che taglia la strada provinciale 232 e collega la località Milon con il ponte sull’Avisio.

 

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri e soccorsi sanitari con due ambulanze e un elicottero, per tratte in salvo quattro persone che sono state subito condotte negli ospedali di Cavalese e Santa Chiara.

 

L’impatto è stato particolarmente violento tanto da ribaltare una delle auto coinvolte, l’incrocio già noto per la sua pericolosità non è nuovo a questo genere di incidenti.

 

A tal proposito è intervenuto il consigliere provinciale del carroccio Gianluca Cavada che ha sottolineato: “Proprio la settimana scorsa ho incontrato il Presidente Fugatti – ha spiegato su Facebook il consigliere leghista – ho chiesto di includere nell’assestamento di bilancio la costruzione di una rotatoria, opera indispensabile per la sicurezza di tutti”. Sempre secondo quanto riferito da Cavada il presidente dalla Pat avrebbe già dato in tal senso una risposta affermativa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato