Contenuto sponsorizzato

Centra due caprioli sbucati all'improvviso, paura sulla strada provinciale

E' successo a Dermulo in Val di Non. Fortunatamente tanta paura, ma nessuna ferita per il conducente dell'auto che si è improvvisamente trovato davanti i due caprioli

Pubblicato il - 22 gennaio 2019 - 13:44

TAIO. I vigili del fuoco di Taio sono entrati in azione per recuperare due ungulati investiti sulla strada provinciale.

 

E' successo a Dermulo, quando i due caprioli sono improvvisamente sbucati sulla carreggiata.

 

In quel momento era in transito una vettura, che si è trovata davanti i due animali. Nonostante i tentativi, non c'è stato spazio e tempo per frenare e l'auto ha centrato i caprioli.

 

Un impatto molto forte e gli animali sono morti sul colpo. Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco e le forze dell'ordine per regolare il traffico, rimuovere gli ungulati e pulire la sede stradale. 

 

Fortunatamente limitati i danni al veicolo e tanta paura per il conducente, che non ha riportato ferite nello schianto.

 

Qualche disagio alla viabilità tra la macchina incidentata e la chiusura della strada per permettere l'intervento dei soccorsi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 agosto - 06:01

Dubbi sulla legittimità dell'ordinanza altoatesina che arrivano anche nell'intervista alla Rai di lingua tedesca bolzanina di Luigi Spagnolli, dirigente del servizio fauna provinciale: "Attualmente non costituisce pericolo. Cattura o abbattimento non sono possibili"

21 agosto - 08:38

Troppo grave le ferite riportate nella caduta. Trasportato al Santa Chiara sabato scorso, il decesso risale a lunedì. Menni era un medico di base a Brescia molto conosciuto. Lascia tre figli

21 agosto - 08:18

La donna 70enne da mesi non pagava l'affitto e ieri avrebbe dovuto ricevere lo sfratto per morosità dall'Itea. Era stata segnalata anche per problemi legati al gioco d'azzardo. Fortunatamente i famigliari colpiti con il martello non sono in pericolo di vita 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato