Contenuto sponsorizzato

Ciclovia del Garda: in arrivo 1,6 milioni per lo studio di fattibilità. Poi altri 15 da dividere tra Trentino, Veneto e Lombardia

È quanto previsto dal nuovo protocollo d'intesa tra le province e le regioni interessate con Roma. Una volta ultimata la pista ciclabile sarà lunga 140 chilometri

Pubblicato il - 23 aprile 2019 - 18:38

TRENTO. Ciclovia del Garda: in arrivo dal Ministero 1,6 milioni per il progetto di fattibilità. A seguire altri 15 milioni di euro saranno da ripartire tra Trentino, Veneto e Lombardia.

 

Con l'approvazione del protocollo d'intesa, che vede il Trentino capofila, prende il via un nuovo capitolo del percorso che porterà alla realizzazione della pista ciclabile che correrà attorno al più grande lago d'Italia, il Garda. Una dorsale cicloturistica interregionale di circa 140 chilometri, distribuiti fra Trentino, Veneto e Lombardia.

 

Quello approvato oggi dalla giunta trentina è il testo del nuovo protocollo d’intesa fra la Provincia di Trento, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, la Regione Veneto e la Regione Lombardia. Un documento che sostituisce l'analogo protocollo dell'agosto 2017.

 

Il nuovo protocollo nuovo recepisce il contenuto del decreto ministeriale del 29 novembre 2018 relativo a una prima ripartizione delle risorse finanziarie statali per la realizzazione dell'intervento. Successivamente alla firma, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti erogherà quindi la prima tranche del finanziamento per la realizzazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intero tracciato, circa 1,6 milioni di euro, che saranno ripartiti tra le regioni interessate secondo accordi successivi tra le parti e secondo le rispettive esigenze.

 

Il protocollo stabilisce inoltre che, ad approvazione da parte del Ministero del progetto di fattibilità, sarà erogata la seconda tranche di finanziamento per ulteriori 15 milioni di euro circa, anche questi da ripartire fra Trentino, Veneto e Lombardia. Le risorse contribuiranno a finanziare i lotti funzionali prioritari, fermo restando che lo Stato provvederà con successivi decreti a ripartire le ulteriori risorse alle annualità 2020-2024.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 agosto - 06:01

Dubbi sulla legittimità dell'ordinanza altoatesina che arrivano anche nell'intervista alla Rai di lingua tedesca bolzanina di Luigi Spagnolli, dirigente del servizio fauna provinciale: "Attualmente non costituisce pericolo. Cattura o abbattimento non sono possibili"

21 agosto - 08:18

La donna 70enne da mesi non pagava l'affitto e ieri avrebbe dovuto ricevere lo sfratto per morosità dall'Itea. Era stata segnalata anche per problemi legati al gioco d'azzardo. Fortunatamente i famigliari colpiti con il martello non sono in pericolo di vita 

20 agosto - 19:33

Immediati i comunicati e le dichiarazioni di partiti ed esponenti provinciali dopo le dimissioni del premier Conte. Il Patt: "Attendiamo l'autorevole decisione di Mattarella". La senatrice forzista Conzatti: "Da oggi chi governerà dovrà rispettare le istituzioni"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato