Contenuto sponsorizzato

Colpiti da un furto del 2014, dopo cinque anni si sono visti ridare la refurtiva. Denunciata una persona per ricettazione

I carabinieri della compagnia di Cavalese nel corso di una perquisizione di una casa per un'altra indagine hanno riconosciuto la refurtiva di un furto perpetrato nel 2014

Pubblicato il - 03 maggio 2019 - 08:41

CAVALESE. Dopo cinque anni dal furto si sono visti ridare elettrodomestici, posate e tutto quello che gli era stato portato via in un furto passato.

 

Nel corso di un’indagine delegata dalla Procura della Repubblica di Trento, i Carabinieri del Comando Stazione di Cavalese, hanno eseguito una perquisizione domiciliare nei confronti di un cittadino albanese, residente a Cavalese ma già detenuto in carcere per altro reato.

 

Nel corso della perquisizione, i militari dell’Arma notavano che, sebbene il tenore di vita della famiglia fosse mediocre, in casa non mancavano televisioni di marca, forni a microonde ed altri elettrodomestici costosi.

 

I Carabinieri che si trovavano sul posto si sono ricordati che in passato in abitazione erano stati portati elettrodomestici simili e hanno deciso di sequestrare preventivamente il materiale.

 

Rientrati in caserma, cercando fra la documentazione degli anni scorsi, sono riusciti a trovare il riscontro con un furto perpetrato in una seconda casa per ferie ubicata a Panchià.

 

Sono stati quindi rintracciati i proprietari che hanno riconosciuto la merce sequestrata che gli è stata poi restituita.

 

Quanto rinvenuto è risultato essere la maggior parte di ciò che era stato rubato nel 2014. Per il cittadino albanese che si trovava già in carcere per altro reato, la situazione si è ulteriormente aggravata, in quanto nei suoi confronti è scattata una denuncia per ricettazione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 08:43

In vista delle festività natalizie il Governo ha introdotto nuove misure restrittive che fra le altre cose estendono l’effetto dei Dpcm già emanati. Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra Regioni diverse, mentre a ridosso del Natale saranno vietati anche quelli fra Comuni

03 dicembre - 10:17

Il sindaco di Longarone Roberto Padrin ha comunicato la decisione di sospendere l'attività scolastica in presenza fino al 12 dicembre. I troppi casi registrati nel Comune del Bellunese hanno spinto l'amministrazione a decidere "un atto a tutela di bambini, genitori, nonni e personale delle strutture" per rompere la catena infettiva. "Decisione sofferta ma l'unica possibile"

03 dicembre - 09:42

Sono diversi gli incidenti che hanno interessato il territorio altoatesino nella notte tra mercoledì 2 e giovedì 3 dicembre. Le abbondanti nevicate cadute sulla provincia hanno imbiancato le strade, rendendole scivolose. Interventi dei vigili del fuoco si sono resi necessari a Silandro, Naz-Sciaves e Chiusa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato