Contenuto sponsorizzato

Controesodo dell'Epifania, in autostrada traffico sostenuto e code a tratti

La previsione di bollino nero per la mattina, rosso per il pomeriggio. Miglioramento atteso in serata

Pubblicato il - 06 gennaio 2019 - 13:52

TRENTO. Epifania, giornata di traffico in autostrada. Anche se la situazione è un po' migliore rispetto alle previsioni.

 

Al momento si segnalano rallentamenti e code in direzione sud lungo quasi tutto il territorio provinciale, da Trento nord ad Affi. Si viaggia a tratti. In direzione Brennero, invece, la situazione al momento è scorrevole.

 

Anche questa mattina nel tratto trentino dell'A22 in direzione Verona si è registrato traffico con rallentamenti a tratti, più sostenuto del solito, ma comunque minore rispetto alle previsioni. Per questa mattina, infatti, era atteso un traffico da bollino nero.

 

Bollino rosso sempre verso sud è la previsione di questo pomeriggio, mentre in serata la situazione dovrebbe tornare alla normalità.

 

A incidere sulla viabilità il rientro dalle ferie soprattutto di chi è arrivato in Trentino per una settimana bianca o i mercatini.

 

Spesso legati al traffico a singhiozzo, non sono mancati nemmeno gli incidenti. Oggi attorno alle 10.30 si è verificato un tamponamento in corsia sud all'altezza di Nogaredo, sembra fortunatamente senza feriti e nemmeno troppi disagi al traffico, che al momento è comunque sostenuto con code.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

23 novembre - 18:32

Il tema è quello dell'apertura degli impianti per il periodo di Natale e Capodanno, ipotesi in questo momento bloccata da Roma. Nel tentativo di forzare una decisione diversa, la Provincia di Trento e quella di Bolzano, valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte hanno trovato un'intesa unanime sul protocollo di sicurezza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato