Contenuto sponsorizzato

Dà false generalità mentre cerca di entrare in treno in Italia ma risulta essere condannato per tentata rapina. In manette un 23enne

E' avvenuto al Passo del Brennero, dove il giovane, a bordo di un Eurocity proveniente da Monaco di Baviera, è stato identificato come l'autore di una tentata rapina avvenuta nel giugno 2019 a Torino. Il soggetto è stato denunciato per falsa attestazione di generalità personali e condotto in carcere 

Pubblicato il - 24 dicembre 2019 - 12:16

BRENNERO. Nella serata dell'antivigilia di Natale, un giovane 23enne di cittadinanza marocchina è stato arrestato a seguito dell'identificazione come responsabile di una tentata rapina commessa a Torino. Fermato dalla polizia della sezione del Brennero, impegnata nell'ambito dell'intensificazione dei controlli delle persone in ingresso nel Paese, mentre cercava di rientrare in Italia a bordo di un EuroCity proveniente da Monaco, il soggetto veniva sottoposto ad approfondite verifiche.

 

Sebbene avesse fornito false generalità – appartenenti ad un'altra persona residente in regola sul territorio nazionale – dalle indagini presto emergeva come fosse responsabile di una tentata rapina commessa nel capoluogo piemontese e condannato con un provvedimento del giugno 2019. Per questo veniva così condotto alla casa circondariale di Bolzano, e altresì denunciato alla Procura della città altoatesina per il reato di falsa attestazione di generalità personali.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 20:46

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 20 i Comuni con almeno 1 nuova positività

27 gennaio - 21:02

Il deputato della Lega ha incassato l'interessamento dell'associazione Millions of friend in Romania a valutare la possibilità di ospitare un orso attualmente rinchiuso al Casteller. Maturi: "Ora bisognerà comprendere le eventuali incombenze burocratiche e perfezionare eventuali accordi, ma possiamo serenamente affermare che da oggi c'è un cambio di passo"

27 gennaio - 19:08

Nella frazione tionese di Saone campeggia ancora una via dedicata al gerarca fascista Italo Balbo. Il responsabile trentino dell'Uaar Giacomini ha scritto una lettera aperta al Comune affinché si cambi: "E' una manganellata alla memoria dei trentini". Il sindaco di Tione Eugenio Antolini: "Se ci verrà posta la questione, valuteremo il da farsi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato