Contenuto sponsorizzato

Cerca di rientrare in Italia, dove deve scontare 2 anni e 7 mesi per reati contro il patrimonio e la persona. Un 42enne arrestato al Brennero

Un 42enne è stato arrestato mentre cercava di rientrare in treno dalla Germania a bordo di un Eurocity. Identificato dagli agenti del commissariato del Brennero, veniva identificato come destinatario di una misura di custodia cautelare in carcere a 2 anni e 7 mesi per reati contro il patrimonio e la persona

Pubblicato il - 04 December 2020 - 19:43

BRENNERO. Un 42enne è stato arrestato alla stazione ferroviaria del Brennero. Fermato per un controllo da parte degli uomini del commissariato della località di confine, è stato identificato come destinatario di un provvedimento di esecuzione pene emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli.

 

L'arrestato, infatti, deve espiare 2 anni e 7 mesi di reclusione per reati contro il patrimonio e la persona. In viaggio sul treno Eurocity Monaco-Bologna, il 42enne si è però imbattuto in un controllo. Attorno alle 12 di venerdì 4 dicembre, dunque, attorno ai suoi polsi scattavano le manette.

 

Sullo stesso treno, inoltre, veniva rintracciato un cittadino egiziano privo di documenti, il quale tentava di entrare illegalmente nel territorio nazionale. Al termine delle verifiche, l'uomo veniva riconsegnato alla polizia austriaca.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 11:05

L'Apss conferma l'errore: nell'ospedale di Rovereto sono state somministrate 12 dosi di soluzione fisiologica al posto dei vaccini. A dare la notizia eravamo stati noi de ildolomiti.it, senza ricevere alcuna risposta da parte delle autorità sanitarie. "Gli operatori sono stati informati. Non c'è nessun rischio per i soggetti coinvolti"

22 January - 11:36

Cna-Shv, che da diversi mesi è solerte partner del Comune capoluogo per elaborare misure innovative per la consegna delle merci in centro (piattaforma di interscambio e cargo-bike) e nei quartieri (delivery point presso attività commerciali esistenti), insiste sulla necessità di rendere fluida l’attività dei corrieri e dei mezzi aziendali, e la mobilità in generale, ma non certo per agevolare alternative al preziosissimo commercio di vicinato”

22 January - 05:01

Ad alcuni sanitari, invece della prima dose del vaccino, è stata somministrata per errore una semplice soluzione fisiologica. Ora, anziché presentarsi per il richiamo dovranno essere sottoposti a un test sierologico per capire chi ha ricevuto il vaccino e chi no (QUI L’AGGIORNAMENTO E LA CONFERMA DELL’ERRORE DA PARTE DELL’APSS)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato