Contenuto sponsorizzato

E' morto Enzo Erminio Boso, Mirko Bisesti: ''Una dolorosa perdita perché per noi è sempre stato un faro''

Aveva 73 anni ed è stato consigliere provinciale, parlamentare ed eurodeputato. Enzo Erminio Boso ha fondato assieme ad altri la Lega in Trentino. Le condoglianze della Lega alla famiglia. Il segretario Bisesti: "Ad Enzo posso garantire che non molleremo e continueremo a combattere anche per lui"

Pubblicato il - 11 gennaio 2019 - 09:00

TRENTO. L'ex senatore e europarlamentare Enzo Ermio Boso è morto a causa di un malore durante la notte. Politico di lungo corso, è stato uno dei fondatori della Lega Nord in Trentino ed è stato anche senatore nella XI e XII legislatura, dal 1992 al 1996.

 

La sua carriera politica si è svolta anche nelle istituzioni trentine con l'elezione nel 1998 in Consiglio provinciale dove è stato rieletto anche nel 2003.

 

Nel 2004 si è poi candidato alle elezioni europee ottenendo 10 mila preferenze nella circoscrizione nord-orientale sempre per la Lega nord e nel 2008 è stato proclamato europarlamentare subentrando a Gian Paolo Gobbo.

 

Molto attivo sul territorio in molti lo ricordano per le sue battaglie e per l'impegno continuo nella vita della propria comunità e del partito.

 

“Addio Enzo, non dimenticherò mai i tuoi insegnamenti, insegnamenti che rimarranno indelebili nei cuori di tutti coloro che amano e credono nelle battaglie della Lega”, sono queste le parole pronunciate dall'Assessore all'istruzione, cultura e università e Segretario Nazionale della Lega Trentino Mirko Bisesti, molto scosso dopo aver appena saputo della morte improvvisa di Enzo Erminio Boso.

 

“La sua improvvisa scomparsa – ha continuato Bisesti - rappresenta per tutti noi una grave e dolorosa perdita perché per noi è sempre stato un faro. Da lui ho imparato molto perché mi ha accompagnato con i suoi insegnamenti e consigli nel mio percorso di crescita politica. Esprimo da parte di tutta la Lega la più sentita vicinanza alla sua famiglia e ai suoi amici. Ad Enzo posso garantire che non molleremo e continueremo a combattere anche per lui”.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 06:01

A Castello Tesino, sabato sera, i tre sindaci della zona hanno organizzato una conferenza (molto partecipata a dimostrazione del fatto che la gente vuole essere informata) sul lupo ma non hanno avuto il supporto di nessun tecnico o assessore provinciale e, inconsapevolmente, hanno riportato anche alcune cose assurde (come che nella zona gli esemplari sarebbero ibridi, falsità totale) e alla fine la figura migliore l'ha fatta l'ex assessore Dallapiccola, presente in sala, che almeno ha portato la sua esperienza

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato