Contenuto sponsorizzato

E' morto nella notte il consigliere provinciale Rodolfo Borga

Leader e fondatore di Civica Trentina era stato rieletto nella XV legislatura. Condoglianze dal mondo della politica. Civico: " Aveva la capacità di coniugare visione particolare con interesse generale", Panizza: "Con lui se ne va un protagonista della politica trentina"

Pubblicato il - 19 gennaio 2019 - 08:47

TRENTO. Da tempo ammalato, nella notte è morto il consigliere provinciale Rodolfo Borga.

 

Nato a Trento il 19 aprile 1962. Residente a Mezzolombardo. Coniugato e padre di due figlie. E' stato consigliere comunale a Mezzolombardo dal 1995 al 2000 per diventare poi sindaco fino al 2008.

 

Leader di Civica Trentina è stato consigliere provinciale nella XIV legislatura è stato poi rieletto nella XV legislatura.

 

Condoglianze da diversi esponenti del mondo della politica trentina a partire dal Patt  al consigliere provinciale Mattia Civico. "Avevi la rara capacità di saper coniugare visione particolare con interesse generale", queste le prime parole che l'ex consigliere provinciale del Pd Mattia Civico ha voluto rivolgere a Borga in un messaggio sulla propria pagina Facebook.

 

"Caro Rodolfo. Da posizioni opposte su molte questioni - ha scritto Civico - ho imparato ad apprezzare la tua lealtà e la tua grande passione. La tua parola valeva. Abbiano lavorato anche trovando a volte difficili mediazioni, come fu per esempio per il garante dei detenuti e dei minori. Avevi una idea alta di politica e ti irritavano i comportamenti 'piccoli' che vedevi come una umiliazione per tutti. Rigoroso, severo, competente, ma anche disponibile allo scherzo e alla risata. 
Mancherai certamente alla tua famiglia, a cui va il mio pensiero affettuoso, mancherai molto alla politica trentina e mancherai anche a me".

 

Ad esprimere vicinanza alla famiglia e condoglianze anche il segretario del Patt, Franco Panizza.  "Appresa la triste notizia della prematura scomparsa di Rodolfo Borga, il Patt esprime tutta la sua vicinanza alla famiglia e agli attivisti di Civica Trentina e partecipa al loro grande dolore. Con lui se ne va un protagonista della politica trentina, un uomo rigoroso e coerente nelle sue idee, un amministratore capace e responsabile, un politico che, pur sempre fedele alle sue convinzioni, quando era in gioco il bene comune cercava la mediazione. Nel momento in cui gli elettori lo avevano chiamato a governare la Provincia ci ha lasciato. Ma rimane il suo ricordo di uomo serio e competente, appassionato ad una politica capace di alimentarsi con la discussione e con il confronto anche aspro, ma sempre corretto"

 

“Il parlamento dell’autonomia perde un uomo di grande capacità e qualità” è il commento dell'ex consigliere provinciale Giacomo Bezzi collega di Borga nella scorsa legislatura. “Oggi ci ha lasciato un collega con il quale ho trascorso 5 anni in Consiglio Regionale assieme in minoranza. Mi dispiace molto. Ricordo con piacere le battute ironiche che facevamo assieme in aula per sdrammatizzare i momenti di tensione politica”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 19:52
Trovati 36 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 113 guarigioni. Sono 689 i casi attivi sul [...]
Cronaca
18 maggio - 21:40
L'allerta è scattata lungo la MeBo in direzione nord all'altezza dell'uscita per Terlano. In azione la macchina dei soccorsi, due le persone [...]
Politica
18 maggio - 17:18
C'è da evidenziare che i numeri rispetto al capoluogo sono molto diversi: 998 domande a Trento tra ottobre 2020 e aprile 2021, mentre a Rovereto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato