Contenuto sponsorizzato

Esce di strada, danneggia diverse auto e poi attacca anche i carabinieri. Nei guai un 34enne

L'uomo ha anche rifiutato di sottoporsi all'alcol test. Fermato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, gli è stata sospesa la patente e sequestrata la macchina 

Pubblicato il - 30 dicembre 2019 - 11:28

BELLUNO. Prima esce di strada danneggia diverse auto e poi 'conclude' la serata aggredendo i carabinieri che si sono portati sul posto.

 

A finire nei guai un uomo di 34 anni che si trovava, nella notte tra sabato e domenica, al volante della sua Mercedes in zona Campolongo. Dopo aver perso il controllo dell’auto ed essersi scontrato con altri mezzi che si trovavano in sosta lungo la strada, all'arrivo dei carabinieri ha rifiutato di sottoporsi all’alcoltest.

 

L'uomo, non contento, ha iniziato a tenere alcuni atteggiamenti tali da configurare il reato di resistenza a pubblico ufficiale. I militari, quindi, hanno proceduto ad arrestarlo, a sequestrargli la macchina e anche a sospendergli la patente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato