Contenuto sponsorizzato

Ferito con delle bottigliate in centro, denunciati due giovani incastrati dalle telecamere

Il 20enne libico trovato in Piazza Mostra due giorni fa ha riportato una ferita da taglio lacero contusa alla schiena. Gli aggressori avrebbero usato anche un bastone

Pubblicato il - 13 luglio 2019 - 13:23

TRENTO. Sono stati denunciati due ragazzi di nazionalità albanese per il ferimento del giovane di origine libica ritrovato giovedì mattina in Piazza Mostra sanguinante. Dietro l'aggressione una lite della quale ancora non si conoscono le ragioni ma le immagini di videosorveglianza della zona incastrerebbero due giovani di nazionalità albanese, un 28enne e 27enne entrambi residenti a Trento.

 

I fatti ve li abbiamo raccontati la mattina stessa mentre le squadre della scientifica erano ancora all'opera per ricostruire l'accaduto e il giovane ferito era stato appena portato all'Ospedale (QUI ARTICOLO). Per lui una ferita da taglio lacero contusa alla schiena, giudicate guaribili in quindici giorni dai sanitari del pronto soccorso dell’Ospedale S. Chiara provocata da una bottigliata. Ma ci sarebbe stato anche l'utilizzo di un bastone, successivamente rinvenuto e posto a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

 

Il 20enne libico, residente a Trento, sarebbe stato trovato ubriaco e quindi la rissa per futili motivi parrebbe, a questo punto, una delle piste più credibili anche se non si escludono altre possibili cause. I due ragazzi albanesi sono stati denunciati ala procura della repubblica al tribunale di Trento con l'accusa di lesioni personali dolose aggravate in concorso. Gli inquirenti indagano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 15:44

Oltre ai dettagli, riferiti dallo stesso medico veterinario ai militari del Cites, su come M49 abbia più volte tentato di scagliarsi contro la recinzione, M57 ripeta dei movimenti ritmati, Dj3 non si nutra per paura degli altri due esemplari, ecco cosa hanno riportato i carabinieri nella loro relazione: ''Si è ritenuto necessario ricorrere alla somministrazione quotidiana di integratore a base di acido gamma amminobutirrico, con effetto inibitorio del sistema nervoso centrale, per prevenire e controllare lo stato di stress di M49 (..) e M57''

01 ottobre - 16:34

Dopo l'individuazione di un focolaio nel settore delle carni a Chiusa e i tanti casi trovati nelle scuole (con successive chiusure e quarantene di studenti e personale), l'Alto Adige registra un nuovo focolaio in un'azienda di lavorazione dell'alluminio a Bressanone. 25 i contagiati. L'azienda: "Contagi avvenuti in ambienti privati e nel carpooling"

01 ottobre - 15:22

Maltempo in arrivo su tutto il territorio altoatesino, in particolare sulla parte occidentale. Tutte le strutture di pronto intervento sono state preallertate e la popolazione invitate a evitare gli spostamenti innecessari. Piogge abbondanti e forti raffiche di vento dovrebbero durare fino a sabato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato