Contenuto sponsorizzato

Fondi per aiutare gli apicoltori ad acquistare sostanze zuccherine per nutrire le api. Approvato l'emendamento in consiglio

E' stato ratificato un emendamento all'assestamento di bilancio con cui si concederanno 150mila euro agli apicoltori per comprare zucchero o sciroppo con cui nutrire le api. Il settore, infatti, è stato duramente colpito da Vaia e dal freddo insolito di maggio

Di Davide Leveghi - 31 luglio 2019 - 13:22

TRENTO. È stato accolto, nella serata di ieri, un emendamento proposto dal consigliere dell'Upt Pietro De Godenz relativo all'aumento di contribuiti in favore degli apicoltori trentini. A causa della tempesta Vaia, oltre che delle inconsuete temperature primaverili, il comparto apistico è stato infatti notevolmente colpito, compromettendo una situazione già di per sé piuttosto difficile.

 

Grande soddisfazione è stata espressa dal promotore dell'emendamento, approvato ieri sera, che in virtù dei 150mila euro ottenuti per l'acquisto di nutrimento zuccherino per gli alveari ha offerto il suo contributo a sostenere un “settore prezioso per la nostra provincia, una nicchia fatta di eccellenza e dedizione”.

 

La misura di consegnare agli apicoltori trentini, professionisti o amatori, un nutrimento a base di zuccheri per nutrire le api scongiurerebbe il rischio di farle morire in mancanza di cibo naturale, ottenuto tramite la fioritura.

 

Qualche settimana fa era stato proprio il Dolomiti a lanciare l'allarme ed erano girati degli appelli a mettere sul proprio balcone o nel proprio giardino un cucchiaio di zucchero e acqua, iniziativa apprezzata ma sconsigliata dal presidente dell'Associazione apicoltori trentini Marco Facchinelli, il quale raccomandava, al nostro giornale, piuttosto di sostenere gli apicoltori regalando loro direttamente zucchero o sciroppo (qui l'articolo).

 

La produzione di miele di acacia e millefiori nei mesi di maggio e giugno, secondo i dati dell'associazione apicoltori, è andata persa per una percentuale che rasenta il 100%. Questo a causa del freddo persistente e della conseguente mancata fioritura di fiori e piante utili.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 maggio - 06:01
Sono un migliaio i pazienti guariti e successivamente monitorati dalla dottoressa Susanna Cozzio dell'Unità operativa medicina interna di [...]
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato