Contenuto sponsorizzato

Fuga di gas in via della Pontara a Trento. Bloccata la strada, sul posto i vigili del fuoco

L'allarme è scattato attorno alle 18.30. Sul posto oltre ai vigili del fuoco di Trento sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale e i tenici di Novareti 

Pubblicato il - 18 novembre 2019 - 19:41

TRENTO. Intervento dei vigili del fuoco questa sera in via della Pontara a Trento. Non si tratta questa volta di un problema derivante dal maltempo ma l'emergenza è stata causata da una fuga di gas.

 

L'allarme è stato lanciato pochi minuti prima delle 18.30 quando alcune persone che si trovavano sul posto hanno sentito un fortissimo odore di gas.

 

Immediatamente ad intervenire è stata una squadra dei vigili del fuoco permanenti di Trento che hanno messo in sicurezza l'area allontanando le persone e chiudendo il tratto di strada interessato per evitare possibili pericoli derivanti proprio dalla fuoriuscita di gas il cui odore si sentiva fino ad una notevole distanza dal luogo della perdita.

 

Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale e i tecnici di Novareti Spa che assieme ai vigili del fuoco stanno operando per individuare la perdita e riportare la sicurezza nell'area.

 

Secondo le prime informazioni non ci dovrebbero, comunque, essere particolari problemi per le abitazioni che si trovano nella zona.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 16:22

Fugatti valuta se riaprire le scuole dopo il 3 dicembre, ma avverte: “Se il Governo nel suo Dpcm prevede che non si possano aprire noi dobbiamo adeguarci anche se siamo una Provincia autonoma”. Ruscitti assicura che anche i test antigenici vengono tenuti in considerazione per mettere le classi in quarantena e che le scuole sono tenute informate delle positività

25 novembre - 11:08

Per la giornata contro la violenza sulle donne pubblichiamo la lettera di Erika Perraro, sorella di Eleonora brutalmente uccisa tra il 4 e il 5 settembre 2019 a Nago. Una lettera dura che chiede un cambio di passo e di approccio al problema della violenza sulle donne. Perché i convegni e le promesse dei politici (che ogni 25 novembre si assomigliano ciclicamente) sono importanti ma la realtà vuole risposte diverse, rapide ed efficaci perché per troppe donne il tempo da perdere, purtroppo, è già finito

25 novembre - 16:13
L'allerta è scattata intorno alle 14 di oggi sul monte Spadalone in zona cima Costaccia. Gli operatori del soccorso alpino sono ancora in azione
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato