Contenuto sponsorizzato

Il braccio meccanico sbatte contro il cavalcavia e l'autotreno si rovescia, paura sulla SS47

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Borgo Valsugana e i permanenti. Fortunatamente non ci sono stati feriti, problemi al traffico 

Pubblicato il - 22 novembre 2019 - 12:11

BORGO VALSUGANA. Incidente in tarda mattina sulla SS47 in direzione Padova con la deviazione del traffico a Borgo.

 

Ad essere coinvolto è un autotreno con un braccio meccanico per il sollevamento dei tronchi. Quest'ultima sporgeva dal mezzo e nel passaggio sotto un cavalcavia lo ha toccato facendo perdere stabilità all'autotreno che poco dopo si è rovesciato occupando in un primo momento entrambe le corsie.

 

Sul posto stanno operando i vigili del fuoco di Borgo Valsugana che sono riusciti a spostarlo in una sola corsia per far defluire il traffico. Sono poi intervenuti i permanenti di Trento con l'autogrù per rimuovere il mezzo incidentato.

 

Fortunatamente il conducente non è rimasto ferito e non ci sono altri mezzi coinvolti

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 09:42

E' successo nei giorni scorsi quando alcuni cittadini hanno avvisato la società che gestisce il campo della presenza di una ventina di ragazzi che stavano giocando. Non ci possono essere assembramenti per evitare contagi da covid19 e la società ha deciso di chiudere il campo per una giornata

14 agosto - 10:38

Nella serata di ieri Bolzano e Merano sono stati colpiti ancora una volta dal maltempo. Per oggi la Protezione civile ha emesso un avviso di allerta gialla 

14 agosto - 05:01

Ieri, alle 12 si è aperta la finestra per presentare le Messe a disposizione per le supplenze. A parità di punteggio gli insegnanti verranno selezionati secondo "l'ordine cronologico" di presentazione della domanda. Uil Scuola: "Gli insegnanti sono molto arrabbiati. Pensi ad un insegnante, precario, che ha l'ansia di perdere la cattedra perché magari la sua domanda arriva in ritardo" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato