Contenuto sponsorizzato

Il braccio meccanico sbilancia l'autogrù che resta sollevata da terra contro un muro. Complicato intervento dei vigili del fuoco

E' successo intorno alle 11 a Castello Tesino all'altezza del bivio per Grigno e Lamon. Il veicolo stava operando con il braccio meccanico quando si è sbilanciato per finire contro il muro e sollevarsi dall'asfalto

Pubblicato il - 28 November 2019 - 11:33

CASTELLO TESINO. Un'autogrù si è quasi rovesciata in Valsugana. Il mezzo è rimasto sospeso contro il muro a lato carreggiata, sollevato di diversi centimetri da terra.

 

E' successo intorno alle 11 a Castello Tesino all'altezza del bivio per Grigno e Lamon.

 

Il conducente stava operando con il braccio meccanico quando si è sbilanciato per finire contro il muro e sollevarsi dall'asfalto.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Castello Tesino, così come i permanenti di Trento con autogrù per rimettere il mezzo in carreggiata.

 

Fortunatamente, secondo le prime informazioni, non si registrano feriti, anche se l'operazione è comunque lunga e delicata per la posizione a ridosso di una curva e di un bivio, ma anche per la larghezza della strada.

 

E' il secondo incidente in una settimana che coinvolge un'autogrù in Valsugana. Nei giorni scorsi il braccio meccanico aveva sbattuto contro un cavalcavia per rovesciarsi su un lato a Borgo lungo la strada statale 47 in direzione Padova (Qui articolo).

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 January - 19:12

Nell'ultimo confronto Stato-Regioni si è parlato dei tagli della Pfizer nella fornitura dei vaccini: "Abbiamo manifestato il nostro sconcerto". Un altro argomento è stato quello dei ristori. "Auspichiamo che il governo in carica sappia rispettare gli accordi presi con le categorie economiche. Non ci sono ancora garanzie e questo ci preoccupa". Il punto sui test salivari

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato