Contenuto sponsorizzato

Il mercatino dei libri usati sbarca per la prima volta a Trento. In via del Suffragio 19 bancarelle

L'appuntamento è per sabato 30 marzo. Tante le iniziative come una visita guidata gratuita di William Belli per scoprire la storia di Trento e dei principali palazzi della Contrada Tedesca

Pubblicato il - 27 marzo 2019 - 20:31

TRENTO. I mercatini di libri usati sono in molte città d’Italia e d’Europa, un appuntamento atteso da residenti, turisti, collezionisti, appassionati. Anche Trento , per la collaborazione tra il Servizio sviluppo economico, studi e statistica del Comune e l’Associazione trentina mercatino delle pulci, prova ora a percorrere questa strada, che certamente porta curiosità e interesse. 

 

Così sabato 30 marzo dalle 8 fino alle 17, l’appuntamento è con la prima edizione della Giornata del riuso del libro usato e non solo lungo i portici di via Suffragio. Un mercatino che vedrà 19 bancarelle, tanti quanti sono i portici della storica via del centro.

 

Questa prima edizione non è solo l’occasione per andare alla "caccia" di qualche testo raro o di qualche cartolina (libri usati, vecchie riviste e cartoline saranno i protagonisti sotto i portici), ma offrirà anche momenti culturali e di divertimento legati proprio allo spirito dell’iniziativa.  

 

Ci sarà così una visita guidata gratuita, un itinerario di storia ed arte nella Contrada Tedesca. Nel  mercatino saranno esposti libri sulla Trento storica per valorizzare questa tipologia di testi e la storia di questa contrada che ha come cuore proprio via del Suffragio.

 

La Contrada Tedesca designava il quartiere che comprendeva la zona gravitante sull’antico corso dell’Adige: un settore della città poco conosciuto che viveva dei traffici sull’Adige, deviato nell’Ottocento nel corso attuale. Accompagnerà i visitatori William Belli, insegnante di storia e arte dell’Università della Terza età e del tempo libero e guida storico artistica dell’associazione Hortus Artieri di Trento.

 

L’itinerario percorrerà la Via del Suffragio, sede un tempo delle numerose locande a servizio dei mercanti che impostavano la loro attività sui traffici fluviali, con il palazzo del Monte, uno dei più bei palazzi affrescati della città, la chiesa del Suffragio e il sottoportico Dorigoni, esempio di architettura storicista.

 

Si proseguirà in via Torre Verde, che ricalca l’antico corso dell’Adige, con l’antico porto, la Torre Verde, sede del dazio e il borgo fluviale di S. Martino. Saranno toccati Vicolò del Vo’ e Vicolo dell’Adige, spiegando il significato del nome, con palazzo Crivelli, sorto sulle abitazioni della piccola comunità ebraica di Trento perseguitata in seguito alla vicenda del Simonino, quindi palazzo Galasso (Palazzo del Diavolo), i giardini della Biblioteca, un tempo sede del grande Collegio dei gesuiti, per terminare a Torre Vanga, dov’era il porto delle vettovaglie sull’Adige. Partenza alle 10.45 con ritrovo davanti alla chiesa di via del Suffragio. La visita durerà circa un’ora.

 

Il secondo evento in programma, sarò la presentazione del libro delle Edizioni Uct “La storia del Trentino”. Nella piazzetta antistante la “Antica galleria del Suffragio”, alle 9.30, Raffaello Cattani, bibliotecario della Federazione delle cooperative, presenterà il libro, con distribuzione gratuita ai presenti di copie del cd “I canti della Sat”, fino ad esaurimento scorte.

 

Ci sarà poi una mostra sulla Trento storica, attraverso cartoline ed immaginette (santini).  Sarà allestita all’interno del porticato di via del Suffragio, sulle colonne e sarà visitabile durante tutta la giornata. Il materiale storico, proveniente da collezioni private, non sarà in vendita. Sarà presente e disponibile gratuitamente ad illustrare il materiale storico ai visitatori, il collezionista esperto Alberto Scotti

 

Infine, dalle 10.30 alle 12, nello spazio interno della “Antica galleria del Suffragio” sarà a disposizione dei bambini il caricaturista Francesco Zecchini che regalerà la caricatura ai bambini che vorranno farsi ritrarre. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

22 settembre - 17:08

Poche ore fa il lancio su Facebook ed è subito partito il tam-tam della rete. C'è mistero sulla trama: dovrebbe trattarsi di una serie drammatica e dai risvolti sovrannaturali. Head writer è Ezio Abbate sceneggiatore di Suburra la Serie 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato