Contenuto sponsorizzato

Infiltrazioni mafiose nella produzione di vino e piccoli frutti. Raid della finanza in alcune società trentine

La guardia di finanza trentina ha compiuto oggi alcune perquisizioni in aziende dedite alla produzione di vino e piccoli frutti. In un'azione coordinata con i colleghi siciliani, sono emersi inquietanti indizi di infiltrazione di Cosa nostra, che si sarebbe infiltrata per effettuare attività di riciclaggio e fornitura di beni e terreni. Per ora è stato aperto un fascicolo contro ignoti

Pubblicato il - 09 ottobre 2019 - 10:46

TRENTO. Nella giornata di oggi il Nucleo di polizia economica e finanziaria della guardia di finanza di Trento ha effettuato numerose perquisizioni nelle sedi di società del Trentino e della Sicilia, considerate tra le principali cooperative agricole della penisola che operano nel settore della produzione e commercializzazione dei vini e dei piccoli frutti.

 

L'operazione della Finanza è stata dettata da gravi indizi che hanno denotato un'infiltrazione dell'associazione a delinquere Cosa nostra, effettuata attraverso riciclaggio di beni, terreni e fornitura di merce da parte della criminalità di stampo mafioso.

 

Tali attività, che per ora rientrano in un fascicolo aperto contro ignoti, sarebbero cominciate nelle società trentine già nel 2001, per continuare fino ad oggi. La Procura della Repubblica e la guardia di finanza di Trento stanno compiendo indagini per accertare chi siano i responsabili del riciclaggio, quale sia il loro coinvolgimento nelle associazioni a delinquere di stampo mafioso e per tutelare gli imprenditori virtuosi, che, inconsapevoli dell'infiltrazione, hanno continuato ad operare nell'ambito della produzione di vino (oltre 1500 soci che lavorano su oltre 2500 ettari di vigneto) e dei piccoli frutti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 ottobre - 19:05

La procura ha avviato un'indagine per contestare la carenza di documentazione contabile e la destinazione delle spese. In pratica non verrebbero distinte le risorse utilizzate per attività istituzionali e che sono ammesse da quelle commerciali per le quali la legge non permette di utilizzare fondi di derivazione pubblica

15 ottobre - 14:06

Gli sportivi turchi che sostengono l’invasione e il governo di Ankara festeggiano i propri risultati con il saluto militare ma, nonostante le minacce, si levano anche alcune voci critiche.  Nel frattempo la squadra tedesca del St. Pauli licenzia un giocatore che aveva espresso il suo sostegno a Erdoğan "valori in contrasto con quelli del club"

15 ottobre - 17:23

L'indagine è partita dopo i ripetuti episodi di avvelenamento di animali domestici e selvatici, registrati negli ultimi mesi in Vallagarina. L’operazione, che ha consentito anche una bonifica del territorio e la ricerca di esche mediante il ricorso a cani specificamente addestrati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato