Contenuto sponsorizzato

La Giunta provinciale corre in aiuto delle chiese danneggiate dalla tempesta Vaia: mette a disposizione 736 mila euro

La decisione è contenuta in una delibera approvata nell'ultima giunta provinciale. L'importo totale copre il 75% della spesa ammessa a contributo

Pubblicato il - 10 July 2019 - 16:25

TRENTO. E' di oltre 700 mila euro l'importo che la Provincia di Trento ha messo a disposizione della Chiesa per i danni che alcuni edifici di culto hanno avuto nel corso della tempesta Vaia che si è abbattuta sul Trentino lo scorso ottobre.

 

Nella delibera approvata dalla Giunta nell'ultima seduta viene specificato che per gli interventi sono stati detratti, ove era presente, il rimborso della assicurazione inoltre si è provveduto ad includere, dove necessari, alcuni lavori di completamento da eseguirsi contestualmente alla riparazione dei danni avuti dal maltempo e necessari per il ripristino della funzionalità degli edifici.

 

I lavori finanziati sono quelli alla parrocchia di SS. Pietro e Paolo di Dro con 35.337,69 euro, la parrocchia Madonna delle Grazie a Bedollo con 15.671,15 euro, la parrocchia Santa Croce del Bleggio per 48.723,65 euro, la parrocchia di San Romedio per 18.958,91 euro, la parrocchia di S. Stefano a Romeno per 33.300,07 euro, la parrocchia di San Bartolomeo a Brione per 93.320,95 euro, la parrocchia di San Pietro a Praso per 51.751,86 euro, parrocchia di San Bartolomeo a Daone per 55.444,84 euro, la parrocchia di Santa Giustina a Pieve di Bono per 141.731,86 euro, la parrocchia con S. Agostino a Novaledo per 242.092,67 euro.

 

Complessivamente la giunta ha messo a disposizione 736.333, 65 euro che coprono il 75% della spesa ammessa a contributo.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
07 dicembre - 13:02
Il ricercatore dell'Istituto di Scienze polari del Cnr, Jacopo Gabrieli: "In molti casi c'è un'incapacità di vivere il [...]
Società
07 dicembre - 10:37
Nel "Salone Nadia e Soffitta del benessere" c'è una stufa a legna che viene alimentata anche grazie allo "stiz pass": "Le clienti portano con loro [...]
Cronaca
07 dicembre - 11:52
Sulla vicenda stanno indagando le forze dell’ordine che avrebbero già identificato i responsabili. L’ipotesi è che si sia trattato di un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato