Contenuto sponsorizzato

La Guardia medica non si presenta e le persone rimangono chiuse fuori dall'ambulatorio. Intervengono i carabinieri

La stessa situazione si è verificata a marzo e anche in quella occasione le persone sono state costrette a chiamare i carabinieri. A muoversi era stata anche l'Azienda sanitaria 

Pubblicato il - 09 luglio 2019 - 08:26

PRIMIERO. E' stato definito un medico fantasma e ora anche recidivo. Ancora problemi al distretto sanitario di Primiero, dopo quelli registrati il 19 marzo di quest'anno quando alcuni utenti avevano trovato le porte chiuse dell’ambulatorio.

 

In quella occasione la guardia medica non si era presentata in servizio senza dare alcun avviso e la vicenda aveva portato l'intervento sia dei carabinieri che dell'Azienda sanitaria. (QUI L'ARTICOLO)

 

L’episodio, però, purtroppo non è rimasto isolato. Il 14 di giugno, infatti, i militari di Primiero San Martino di Castrozza, sono stati nuovamente chiamati da alcuni utenti bisognosi i cure mediche poiché avevano trovato ancora una volta le porte dell’ambulatorio chiuse e la Guardia Medica non era rintracciabile. Lo stesso copione, insomma, di quello che era successo tre mesi prima.

 

I Carabinieri intervenuti sul posto, hanno verificato ancora una volta l’assenza del sanitario, che è stato nuovamente denunciato alla Procura di Trento per interruzione di pubblico servizio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 luglio - 19:48

E' successo sulla Ss450 tra Lazise e Calmasino. I tre ragazzi stavano cambiando una gomma a bordo strada quando è sopraggiunta l'altra macchina che li ha centrati

17 luglio - 13:09

Sono 26 i turisti sanzionati nel tardo pomeriggio di ieri per divieto di transito all’uscita dell’area ex Cattoi, un bottino da oltre 2000 euro che entra nelle casse del comune. Opposizioni all’attacco “Brutta pubblicità per il comune”, la replica di Mosaner: “Le leggi valgono per tutti”

17 luglio - 20:51

I paesi del Primiero “ospitano” da due anni questa specie tropicale. La lotta intrapresa da Comune e popolazione non sembra avere successo, l'occupante resiste

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato