Contenuto sponsorizzato

''Nero di merda'' e lo colpiscono alle spalle con una catena, aggressione a sfondo razziale in ciclabile

E' successo a Bolzano. A riferirlo per primo un consigliere circoscrizionale del Movimento 5 Stelle. Babukarr Topp tornava dalle lezioni di patente quando è stato aggredito da due uomini 

Pubblicato il - 20 gennaio 2019 - 13:21

BOLZANO. Lo hanno afferrato alle spalle con una catena e gli ha urlato ''nero di merda''. Così Babukarr Topp è finito all'ospedale di Bolzano e poi dai carabinieri dove ha sporto denuncia per i fatti accaduti giovedì sera nel capoluogo altoatesino. Il giovane 25enne, in Italia dal 2014, originario del Gambia ma che parla anche il tedesco, l'italiano, il francese e l'inglese e lavora nella logistica, si trovava in piazza Mazzini (come racconta il giornale online altoatesino Salto.bz) in bicicletta mentre tornava dai corsi di patente quando sulla ciclabile ha trovato due uomini e ha suonato il campanello per poter passare.

 

I due, che grosso modo avranno avuto la sua stessa età, lo hanno lasciato sfilare e poi una volta sorpassati gli hanno detto “nero di merda” poi hanno fatto riferimento alle ''madri dei neri'', insultandole. Al ché lui ha rallentato per poggiare la bici e chiedere spiegazioni e in quell'istante è stato colpito alle spalle da un oggetto metallico, da quanto ricostruito, una catena. A quel punto i due si sono dileguati, lui, sanguinante con il berretto squarciato per il colpo, ha incrociato due vigili urbani che hanno chiamato i carabinieri e l'ambulanza. 

 

A far emergere l'episodio il consigliere circoscrizionale del Movimento 5 Stelle Angelo Rizzo che ha pubblicato l'accaduto sui social. Babukar, come detto, ha sporto denuncia fornendo l'identikit dei due uomini che lo hanno aggredito riferendo che, a sensazione, i due tra loro non stavano parlando in italiano e nemmeno tedesco ma forse una lingua dell'Est Europa. I carabinieri indagano. 

(QUI ARTICOLO COMPLETO)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 04:01

Mentre i positivi continuano a scendere, per la comunicazione ufficiale, siamo andati ad analizzare i dati completi per capire se anche i positivi agli antigenici calano. Ecco il focus su una decina di comuni con il confronto rispetto a una settimana fa. Ebbene se Pergine ha ridotto i contagiati attivi di 129 unità e Baselga di Piné è scesa, fortunatamente, sotto il 3% soglia critica per la ''zona rossa'' in molte altre realtà il totale di positivi è aumentato per un dato globale che si mostra stabile 

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato