Contenuto sponsorizzato

Non rispetta il divieto di avvicinarsi alla donna: arrestato un uomo per stalking

È la fine di un incubo per una giovane commessa roveretana che da quattro anni subiva le attenzioni indesiderate dell'uomo. Dopo l’ennesimo approccio i carabinieri hanno bloccato il 41enne, all’interno del supermercato, e lo hanno condotto alla casa circondariale di Trento

Pubblicato il - 07 agosto 2019 - 12:42

ROVERETO. Il primo approccio risale a ben quattro anni fa, quando un uomo di 41 anni avvicinò per la prima volta una giovane commessa di Rovereto, all’interno di un supermercato della zona.

 

Dopo il primo incontro l’uomo tornò più volte nello stesso negozio per fare altri acquisti cercando sempre di farsi servire dalla stessa ragazza.

 

Con il tempo però le attenzioni si sono fatte sempre più insistenti, i carabinieri riferiscono che il 41enne aveva cominciato ad attendere la donna fuori dal supermercato, seguendola al termine del turno di lavoro, avvicinandola, dichiarandole di considerarla la sua sposa e tentando altri simili approcci, tutti respinti con fermezza dalla giovane.

 

Per la ragazza la continua presenza dello stalker era diventata un’ossessione, tanto da farsi accompagnare da casa al lavoro e viceversa dai familiari o amici e da costringerla a sporgere una denuncia.

 

L’uomo infatti aveva già ricevuto un ammonimento con divieto di avvicinarsi a tutti i luoghi frequentati dalla vittima. Il provvedimento sembrava aver ristabilito le cose e riportato serenità nella vita della vittima.

 

Ma, l’apprensione della vittima è ricominciata qualche giorno fa, quando l’uomo ha iniziato nuovamente a frequentare il luogo di lavoro della donna, avvicinandola con avances all’interno dei locali del negozio.

 

Ieri, l’epilogo della vicenda con l’intervento dei Carabinieri, che allertati, hanno proceduto al fermo. L’uomo, accompagnato in caserma, è stato arrestato e trasferito alla casa circondariale di Trento con l’accusa di stalking.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 11:03

Dopo l'uscita piuttosto pesante del presidente della Lega trentina sull'Svp che si allea a Bolzano con il centrosinistra, il consigliere provinciale di Alto Adige Autonomia Carlo Vettori ha consegnato in Consiglio regionale un'interrogazione, beccandosi gli insulti di Alessandro Savoi. "Finché fa il giullare in Consiglio provinciale a Trento non c'è problema, ma non si metta il becco nelle questioni altoatesine"

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

30 settembre - 10:00

L'amministrazione comunale ,in una nota, ha ricordato che la temperatura massima interna della casa prevista dalla legge è di 20 gradi centigradi: temperature più basse peggiorano il comfort mentre a ogni grado in più di temperatura interna dell’aria corrisponde, ovviamente, un maggior consumo di combustibile

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato