Contenuto sponsorizzato

Nuovo furto alla biglietteria automatica della stazione della Trento-Malé: rubati 1.500 euro

La macchinetta è stata scassinata e sono spariti i contanti. Danni stimati per circa 7.000 euro. Un colpo analogo era avvenuto all'Immacolata

Pubblicato il - 27 marzo 2019 - 11:45

TRENTO. Nuovo colpo alla biglietteria della stazione della Trento-Malé, furto da 1.500 euro.

 

Un episodio simile si era già verificato in occasione del ponte dell'Immacolata. Anche ora, nella notte tra sabato e domenica, a essere presa di mira è stata la biglietteria automatica della stazione a Trento.

 

La macchinetta è stata scassinata e dal suo interno sono stati sottratti circa 1.500 euro, i soldi dei ticket erogati. Un importo inferiore a quello sottratto in passato. Ma il conto dei danni, contando la necessaria riparazione, sarebbe superiore, stimato attorno ai 7.000 euro.

 

Un colpo messo a segno nella notte, in una zona monitorata dalle telecamere e tenuta sotto controllo da una guardia giurata. Trentino Trasporti avrebbe già sporto denuncia alle autorità. Qualche disagio (contenuto) per gli utenti anche del parcheggio di via Dogana.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 04:01

La questione approda in consiglio provinciale con un'interrogazione di Luca Zeni. Post pro Trump (assistito da Gesù nella sua battaglia), uno su Linkedin dove qualificandosi come capo gabinetto della Pat scrive di essere in missione per chiedere la grazia per la cessazione del virus di Whuan e poi la ''Q'' sul profilo, l’hastag acronimo “WWG1WGA” usato dagli adepti di questa frangia dell'ultradestra che si rifà a un cattolicesimo reazionario che in America (ma anche in Italia) si sta facendo spazio. Il consigliere chiede chiarezza

28 novembre - 10:18

Il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher ha presentato nella giornata di venerdì 27 la nuova ordinanza che entrerà in vigore lunedì 30 novembre e porterà ad una riapertura scaglionata di diverse attività, oltre che all'allentamento delle misure per il contenimento del virus. Ecco quali sono le principali novità

27 novembre - 16:13

Durante i mesi di agosto e settembre, il lago è stato interessato da un’intensa fioritura algale, visibile ad occhio nudo per l’anomala colorazione dell’acqua della superficie. Questo episodio di fioritura è stato provocato da un ciano batterio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato