Contenuto sponsorizzato

Perde la presa e cade da oltre 8 metri, scalatrice 67enne trasportata con l’elicottero al Santa Chiara

La donna è caduta da una notevole altezza e per raggiungerla è stato necessario calare con il verricello un medico, successivamente gli uomini del soccorso alpino l’hanno trasportata a mano in un punto idoneo per issarla sull’elicottero

Pubblicato il - 16 settembre 2019 - 18:54

NAGO-TORBOLE. L’incidente è avvenuto a Nago intorno alle 13e30, vittima una turista tedesca in vacanza con il marito sul Garda.

 

La donna si trovava con il marito in località Dòs de Vila e stavano affrontando una falesia lì vicino, molto frequentata dagli appassionati di arrampicata sportiva.

 

Improvvisamente però la 67enne tedesca ha perso la presa scivolando da un’altezza di oltre 8 metri e rovinando al suolo.

 

Il marito ha subito chiamato il numero d’emergenza riferendo che la donna, seppur cosciente, avvertiva dolori in tutto il corpo.

 

Da Arco è partita un’ambulanza con infermiere mentre da Riva è arrivato il soccorso alpino e due squadre dei vigili del fuoco, da Trento invece si levava in volo l’elisoccorso.  

 

Raggiunto il luogo la signora è stata immobilizzata e stabilizzata dal medico d'urgenza calato con il verricello dall’elicottero.

 

Successivamente la donna è stata trasportata a mano fino ad un luogo idoneo per il prelievo aereo avvenuto sempre grazie verricello. Dopodiché è stata trasportata in codice rosso all’ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Stando alle prime informazioni la donna non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono giunti anche i carabinieri di Torbole per i rilievi di rito. Il marito della donna ha voluto sentitamente ringraziare tutti i soccorritori intervenuti.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 giugno - 20:29

Il decesso è avvenuto a Campitello di Fassa, un lutto che ha scosso la comunità. Ci sono 5.438 casi e 468 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%

04 giugno - 19:59

La motivazione usata dal presidente per i market è che le persone ormai si sarebbero disabituate a fare la spesa la domenica. Ma se il tema è certamente affrontabile (anche i sindacati chiedono le chiusure) richiede analisi e spiegazioni un po' più approfondite perché avrà ricadute in termini economici, occupazionali e di qualità dei servizi. Sulle mascherine per ora resta l'obbligo

04 giugno - 19:07
Complessivamente ci sono 5.438 casi e 468 morti legati a Covid-19 da inizio epidemia. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato