Contenuto sponsorizzato

Precipita da una decina di metri, una rocciatrice altoatesina cade e sbatte violentemente al suolo

L'allerta è scattata poco dopo le 14 lungo la via Calliope sulla parete di San Paolo a Dro. Una via di arrampicata particolarmente varia e divertente, ma che presenta comunque dei passaggi che possono rivelarsi insidiosi. Nel corso della salita, qualcosa è andato storto e una rocciatrice ha perso l'appiglio per precipitare diversi metri più in basso e sbattere al suolo

Pubblicato il - 10 November 2019 - 17:09

DRO. Una rocciatrice altoatesina è precipitata per quasi dieci metri dalla parete. La donna è stata soccorso e trasportata all'ospedale Santa Chiara di Trento. 

 

L'allerta è scattata poco dopo le 14 lungo la via Calliope sulla parete di San Paolo a Dro

 

Una via di arrampicata particolarmente varia e divertente, ma che presenta comunque dei passaggi che possono rivelarsi insidiosi.

 

Nel corso della salita, qualcosa è andato storto e una rocciatrice ha perso l'appiglio per precipitare diversi metri più in basso e sbattere contro la roccia. 

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono subito portati i soccorsi, automedica e soccorso alpino.

 

Il coordinatore del soccorso alpino ha, inoltre, attivato l'elicottero che è decollato da Trento per raggiungere l'Alto Garda.

 

Le unità del soccorso alpino hanno messo in sicurezza l'area, quindi l'equipe medica ha prestato le prime cure alla ferita.

 

La sportiva è stata immobilizzata e stabilizzata, quindi caricata a bordo dell'elicottero per il trasferimento all'ospedale del capoluogo.

 

Fortunatamente, la sportiva non sembra in pericolo di vita, anche se nella caduta ha riportato diversi traumi e ferite, soprattutto agli arti inferiori.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 11:05

L'Apss conferma l'errore: nell'ospedale di Rovereto sono state somministrate 12 dosi di soluzione fisiologica al posto dei vaccini. A dare la notizia eravamo stati noi de ildolomiti.it, senza ricevere alcuna risposta da parte delle autorità sanitarie. "Gli operatori sono stati informati. Non c'è nessun rischio per i soggetti coinvolti"

22 January - 15:14

L'invito della Protezione civile: "Le escursioni con le racchette da neve e gli sci, così come le discese fuoripista, dovrebbero se possibile essere limitate alle zone poco ripide"

22 January - 14:57

Massima attenzione per scivolamenti, schianti di alberi e smottamenti che possono causare disagi alla viabilità. L'allerta è prevista fino a domani 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato