Contenuto sponsorizzato

Prima un frontale e poi una delle auto viene anche tamponata. Gardesana bloccata per più di un'ora

Disagi alla viabilità, l'arteria è stata chiusa per oltre un'ora per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi tra cure, rilievi, pulizia della sede stradale e la rimozione dei mezzi

Pubblicato il - 07 novembre 2019 - 21:58

VIGOLO BASELGA. Un 44enne e un 50enne sono stati trasportati all'ospedale Santa Chiara di Trento a seguito dell'incidente lungo la strada statale 45bis della Gardesana.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 17.50 all'altezza del bivio tra Vigolo Baselga e Baselga del Bondone, quando si è verificato un violento frontale tra due auto. 

Un impatto molto violento, quindi i veicoli hanno arrestato la corsa in mezzo alla carreggiata dopo aver sbattuto . A quel punto il conducente di una altra vettura non è riuscito a frenare in tempo per tamponare un'auto incidentata. 

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanzevigili del fuoco di Vigolo Baselga e i carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico ha prestato le prime cure del caso.

I sanitari hanno stabilizzato i due feriti che sono stati trasportati all'ospedale del capoluogo per accertamenti e approfondimenti. Fortunatamente non sembrano in pericolo di vita, anche se hanno riportato diverse contusioni.

 

Il conducente di 78 anni che ha tamponato un mezzo invece è uscito praticamente illeso dall'abitacolo.

 

Disagi alla viabilità, l'arteria è stata chiusa per oltre un'ora per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi tra cure, rilievi, pulizia della sede stradale e la rimozione dei mezzi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 agosto - 10:29

Negli ultimi giorni alcune immagini davvero impressionanti hanno fatto il giro del web, mostrando cosa stia diventando il turismo nelle Dolomiti. Tra code in piedi nel bosco, sulle ferrate e in macchina al casello per le Tre Cime di Lavaredo sono tante le riflessioni che nascono su quello che sarà il futuro della montagna

15 agosto - 05:01

Un servizio che prima dell'arrivo di Covid-19 ha coinvolto oltre 1.200 piccoli, mentre nel corso di questa estate atipica per la pandemia il numero di iscritti si è abbassato a circa 600 bimbi. L'assessora Chiara Maule: "Non riusciremo a garantire il servizio a tutti i potenziali interessati, ma lavoriamo per allargare il più possibile la platea di beneficiari. A giorni arriverà una comunicazione a riguardo"

15 agosto - 10:24

La disavventura è avvenuta a un ragazzo di 21 anni che stava facendo water tubing all'altezza del lido di Manerba. Al momento della partenza del motoscafo la corda gli è rimasta attorcigliata attorno alla gamba

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato