Contenuto sponsorizzato

Pugni, coltello in vista e bottiglia rotta, parapiglia in centro a Trento

Dopo la rissa tra minori in via Oss Mazzurana, questa volta in vicolo Galasso due adulti sono arrivati alle mani. Immediato l'intervento della polizia che ha evitato guai peggiori

Di Luca Andreazza - 15 marzo 2019 - 21:36

TRENTO. Parapiglia in centro a Trento. Dopo la rissa del pomeriggio in via Oss Mazzurana (Qui articolo), ancora attimi di tensione tra le vie del capoluogo. Questa volta sono spuntate una bottiglia rotta e un coltello in bella vista, ma il tempestivo intervento della polizia ha evitato che la situazione degenerasse. 

 

E' successo intorno alle 20 in vicolo Galasso, quando due adulti, visibilmente ubriachi, si sono scambiati qualche parola.

 

Dalle parole però sono passati velocemente ai fatti e l'alterco è sfociato in pugni, una bottiglia rotta e un coltello pronto a essere sfoderato in caso di necessità.

Alcuni cittadini, allarmati da urla e confusione, hanno interessato il numero di centrale unica. 

 

Immediato l'intervento della polizia, le due volanti si sono portate sul posto e gli agenti si sono precipitati nel vicolo per sedare la rissa.

 

I poliziotti hanno subito fermato un uomo, mentre l'altro si è diretto verso via Manci nel tentativo di sfuggire alle forze dell'ordine.

 

La fuga però è durata solo qualche metro, gli agenti sono riusciti nel giro di pochi secondi a fermare l'altra persona. 

 

Dopo aver riportato la normalità, effettuato i rilievi e aver raccolto le testimonianze dei presenti, i due uomini sono stati caricati in auto e accompagnati in questura per gli accertamenti di rito.

Potrebbe interessarti
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 marzo 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 marzo - 20:12

Venerdì una serata aperta alla cittadinanza dedicata a ''Genere, educazione, pluralità'' e, nel pomeriggio, appuntamento con la Cgil in piazza Dante. Il 30 marzo tutti a Verona per il corteo di Non una di meno

21 marzo - 18:37
Le indagini partono poco più di due mesi fa, quando gli agenti pizzicano un veicolo di proprietà di un comune della Val Rendena e condotto da un dipendente di Tione mentre compie una violazione alla segnaletica stradale. Gli accertamenti però mettono in luce un quadro pesante per l'uomo tra truffa, peculato e falsa attestazione di servizio
21 marzo - 20:01

I due giovani si trovavano in un tratto di pista molto ripida.  Il Soccorso alpino gli ha fatto calzare le racchette da neve e sono stati accompagnati, con l'ausilio di una corda, a valle fino alla motoslitta

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato