Contenuto sponsorizzato

Pugni, coltello in vista e bottiglia rotta, parapiglia in centro a Trento

Dopo la rissa tra minori in via Oss Mazzurana, questa volta in vicolo Galasso due adulti sono arrivati alle mani. Immediato l'intervento della polizia che ha evitato guai peggiori

Di Luca Andreazza - 15 marzo 2019 - 21:36

TRENTO. Parapiglia in centro a Trento. Dopo la rissa del pomeriggio in via Oss Mazzurana (Qui articolo), ancora attimi di tensione tra le vie del capoluogo. Questa volta sono spuntate una bottiglia rotta e un coltello in bella vista, ma il tempestivo intervento della polizia ha evitato che la situazione degenerasse. 

 

E' successo intorno alle 20 in vicolo Galasso, quando due adulti, visibilmente ubriachi, si sono scambiati qualche parola.

 

Dalle parole però sono passati velocemente ai fatti e l'alterco è sfociato in pugni, una bottiglia rotta e un coltello pronto a essere sfoderato in caso di necessità.

Alcuni cittadini, allarmati da urla e confusione, hanno interessato il numero di centrale unica. 

 

Immediato l'intervento della polizia, le due volanti si sono portate sul posto e gli agenti si sono precipitati nel vicolo per sedare la rissa.

 

I poliziotti hanno subito fermato un uomo, mentre l'altro si è diretto verso via Manci nel tentativo di sfuggire alle forze dell'ordine.

 

La fuga però è durata solo qualche metro, gli agenti sono riusciti nel giro di pochi secondi a fermare l'altra persona. 

 

Dopo aver riportato la normalità, effettuato i rilievi e aver raccolto le testimonianze dei presenti, i due uomini sono stati caricati in auto e accompagnati in questura per gli accertamenti di rito.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 06:01

La malattia di Lyme è la più diffusa. Secondo i dati dell'Apss nel 2017 i casi notificati sono stati 29. Rizzoli: "Le temperature più miti hanno fatto prolungare il periodo di attività durante il quale la zecca cerca un ospite di cui cibarsi"

22 maggio - 09:07

Ieri mattina alcuni automobilisti si sono accorti dell'auto cappottata. All'interno c'era il corpo senza vita di Sergio Dagnoli, 38 anni. Cameriere in un hotel di Riva del Garda 

21 maggio - 19:03

Mentre il profilo, subito dopo che l'articolo de ilDolomiti è stato pubblicato, è stato rimosso (e la Pat spiega che sono in corso verifiche) emergono altri screenshot sull'attività ''social'' del braccio destro dell'assessore provinciale allo sviluppo economico e al lavoro. Dopo le frasi sessiste e razziste ecco quella contro le parti sociali (con le quali il capo di gabinetto dovrebbe trattare)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato