Contenuto sponsorizzato

Rissa in pieno centro tra ragazzini minorenni. Un giovane finisce a terra e perde i sensi. Indagano le forze dell'ordine

I fatti si sono svolti pochi minuti fa all'angolo tra via Manci e via Oss Mazzurana. Un ragazzo di circa 15 anni è stato picchiato al volto da un altro gruppo di giovani

Di Luca Pianesi e Luca Andreazza - 15 marzo 2019 - 13:39

TRENTO. Un pestaggio in piena regola in pieno centro storico. Un ragazzo finito a terra, nel portico davanti all'Eurospar di via Manci, quello che fa angolo con via Oss Mazzurana e il caos intorno tra forze dell'ordine, sanitari e semplici cittadini, molti ragazzi che avevano appena terminato di partecipare alla manifestazione per l'ambiente. E anche la vittima dell'aggressione è un ragazzo, di circa 15 anni, come molto giovani sarebbero anche gli aggressori, un gruppetto di ragazzi che si è scagliato con una furia inaudita contro il giovane, tra pugni in faccia e spinte.

 

Poi più niente: il ragazzo è crollato a terra, sguardo sbarrato, circondato dai suoi amici ed è rimasto senza sensi sdraiato con la testa appoggiata alle vetrate del supermercato. Intanto le ragazze del negozio di fronte hanno chiamato il 112 e sul posto sono arrivati prima i carabinieri, poi le ambulanze e la polizia. Il giovane è stato soccorso e poi caricato sull'ambulanza per trasportarlo all'Ospedale Santa Chiara.

 

 

I fatti non sono ancora chiari. Da quel che hanno ricostruito i testimoni ci sarebbero stati degli screzi tra due gruppetti diversi di coetanei già a partire da questa mattina durante lo svolgersi della manifestazione. Forse un portafoglio sparito, forse qualche parola di troppo volata in precedenza, sta di fatto che intorno alle 13.15 i due gruppetti si sarebbero rincontrati in via Oss Mazurana e lì sono volati i pugni.

 

La vittima è stata un ragazzo che sollevato da quelli dell'altro gruppetto è stato portato nel portico all'incrocio e preso a botte. In pochi minuti, però sono sopraggiunte altre persone e gli aggressori se la sono data a gambe per dileguarsi.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 04:01

Mentre i positivi continuano a scendere, per la comunicazione ufficiale, siamo andati ad analizzare i dati completi per capire se anche i positivi agli antigenici calano. Ecco il focus su una decina di comuni con il confronto rispetto a una settimana fa. Ebbene se Pergine ha ridotto i contagiati attivi di 129 unità e Baselga di Piné è scesa, fortunatamente, sotto il 3% soglia critica per la ''zona rossa'' in molte altre realtà il totale di positivi è aumentato per un dato globale che si mostra stabile 

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato