Contenuto sponsorizzato

Rubano in un maso e cercano di distruggere l'impianto di videosorveglianza, denunciate due ragazze

I carabinieri di Meltina, al termine di una breve attività d’indagine, hanno identificato due donne, entrambe cittadine italiane classe 1978 e classe 1986, dimoranti a Merano. In luglio avevano tentato un furto all'interno di un maso 

Pubblicato il - 27 August 2019 - 12:56

BOLZANO. Dopo essere entrate nel maso per rubare avevano anche tentato di danneggiare l'impianto di videosorveglianza senza però riuscirci. A finire ora nei guai sono state due ragazze di Merano di circa 30 e 40 anni.

 

Le due sono state entrambe denunciate per tentato furto e danneggiamento. L'operazione è stata svolta dai carabinieri di Meltina, territorio dell'Alto Adige dove si trova il maso in cui è avvenuto il tentato furto.

 

Il fatto era avvenuto nel mese di luglio e le indagini per quello che era successo erano partite immediatamente. Ora, anche grazie all’impianto di antifurto ed a quello di video sorveglianza, è stato possibile risalire all'identità delle due donne.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
22 giugno - 19:23
In Aula il consigliere provinciale in quota Onda civica è ritornato sulla scomparsa di Sara Pedri: "Una risposta che arriva dopo due anni e [...]
Politica
22 giugno - 16:59
Il consigliere del Pd aveva chiesto spiegazioni sul perché alcuni alberghi trentini sul sito di Visit Trentino invece che la canonica dicitura [...]
Cronaca
22 giugno - 18:32
L'allerta è scattata lungo la strada statale 43 sul territorio comunale di Cles. Sul posto ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di zona e forze [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato