Contenuto sponsorizzato

Saluta moglie e figlie e va a fare una nuotata. Scomparso da ore nel Garda un uomo

L'allarme è stato lanciato dalla donna intorno alle 18.30 di ieri sera. Subito si sono attivate le ricerche nella zona di Manebra 

Pubblicato il - 14 luglio 2019 - 10:12

MANERBA. E' svanito nel nulla, scomparso nelle acque del Garda. L'allarme è stato lanciato ieri sera intorno alle 18.30 e nonostante le ricerche siano proseguite anche di notte e siano ricominciate questa mattina dell'uomo, un turista tedesco di 42 anni, in vacanza sul lago con moglie e figlie, non vi è traccia. M.D. queste le iniziali si era tuffato nelle acque del Benaco all'altezza della spiaggia ''La Romantica'' e nuotando si è portato a largo.

 

La famiglia lo ha quindi perso di vista ma lo ha atteso per diverso tempo, fiduciosa, finché il tempo trascorso non si è fatto troppo lungo e la preoccupazione è montata. La moglie, intorno alle 18.30, allora ha chiamato i soccorsi e subito si è attivata la macchina delle ricerche con un grande dispiegamento di forze.

 

Sono arrivati i vigili del fuoco si Salò, il gruppo sommozzatori di Milano, i Volontari del Garda, i carabinieri, squadre di sommozzatori, la guardia costiera e anche un elicottero dei vigili del fuoco da Bologna per sorvolare dall'alto il lago e le sue coste. Le ricerche, come detto, si sono protratte a  lungo, anche con l'arrivo del buio per riprendere con vigore già questa mattina.

 

Al momento, però, nessuna buona notizia arriva dalla zona. Tra le ipotesi al vaglio quella di un malore in acqua o un problema che non gli ha permesso di ''vincere'' la corrente e di rientrare a riva.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 19:33

E' stato approvato in Quarta Commissione il ddl che contiene il discusso articolo sulla modifica dei requisiti di ingresso e permanenza nelle case Itea. Una norma che appare illogica, disumana e anche incostituzionale, visto che non riconosce la responsabilità individuale ma riversa sul nucleo familiare le colpe di un suo componente, aggiungendo disagi e sofferenza

20 novembre - 19:22

Il responsabile del Centro salute mentale di Rovereto Roberto Pergher è stato diffidato con una lettera dell'avvocatura della Provincia a non esprimere più opinioni sulla gestione della sanità da parte della Giunta leghista. Protagonista di un botta e risposta con l'assessora Segnana, lo psichiatra ribadisce: "Sta nell'ambiguità del mio ruolo dirigenziale di dire la mia sul tema"

20 novembre - 19:25

A Trento arriva il natale con tanti appuntamenti e novità dedicati a cittadini e turisti. Molte attività e giochi pensati per i più piccoli nel “Villaggio del Natale” e da non perdere “Canto Trento”, il nuovo spettacolo musicale itinerante con ascolti in cuffia wireless dedicato alla città e alla sua storia. L’inaugurazione avverrà sabato 23 novembre, a cui seguirà l’accensione dell’albero in piazza Duomo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato