Contenuto sponsorizzato

Sciopero dei medici, scatta la serrata

Dall'ultima astensione sono trascorsi 50 anni. Motivo del contendere l'inaugurazione dell'Aggregazione funzionale territoriale. Ecco le fasce orarie e le prestazioni garantite

Pubblicato il - 09 January 2019 - 13:38

TRENTO. L'annuncio dello sciopero dei medici, il primo da cinquant'anni, era arrivata dopo la rottura della trattativa tra Cisl Medici e l'Azienda provinciale per i servizi sanitari sull'inaugurazione dell'Aft, l'Aggregazione funzionale territoriale. E ora, a poche ore dalla data proclamata per la serrata, sembra proprio che non ci sia alcun ripensamento. Ecco tutto ciò che c'è da sapere.

 

Lo sciopero della categoria è stato proclamato dai sindacati Cisl Medici-Intesa Sindacale per le giornate di domani e dopodomani, il 10 e l'11 gennaio.

 

Lo sciopero si svolgerà su tutto il territorio provinciale, articolato in maniera differente secondo i differenti settori.

 

Nel dettaglio i medici dell'assistenza primaria, quelli di famiglia, che aderiranno alla protesta chiuderanno gli studi domani e dopodomani dalle 8 alle 20. Pur garantendo delle prestazioni indispensabili: le visite domiciliari avuto riguardo alle condizioni cliniche e alla possibilità o meno di spostamento del paziente, l'assistenza domiciliare integrata e l'assistenza domiciliare programmata a malati terminali.

 

I medici di continuità assistenziale (l'ex Guardia medica) incroceranno le braccia dalle 20 di domani alle 8 del giorno seguente. In ogni caso, assicurano dall'Azienda sanitaria, per le prestazioni indispensabili relative alla continuità assistenziale, sarà mantenuto in servizio il personale convenzionato normalmente impiegato.

 

La serrata riguarderà infine i medici dell'emergenza: per loro lo sciopero scatterà dalle 20 di domani alle 8 di venerdì. Anche in questo caso le prestazioni indispensabili relative all'emergenza sanitaria territoriale saranno garantite dal mantenimento in servizio del personale convenzionato normalmente impiegato.

 

"Come prevedono le norme vigenti - assicurano dall'Azienda sanitaria - saranno garantiti i servizi minimi essenziali e in particolare le urgenze".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 agosto - 19:38
La Pat: "Si è prospettato l’obiettivo di garantire la didattica in presenza. E per farlo il governo il Green pass obbligatorio per il [...]
Politica
05 agosto - 17:05
Nella relazione del Servizio geologico della Provincia, dice il consigliere del Partito Democratico: "Si evidenzia il rischio di caduta massi e si [...]
Cronaca
05 agosto - 19:12
Nella nota discoteca sul lago di Garda sono state trovate a ballare circa un centinaio di persone, a quel punto i carabinieri hanno sanzionato il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato