Contenuto sponsorizzato

Scontro auto - camion, rimane grave il medico Luciano Casagranda

Medico di Lona Lases ma molto conosciuto anche a Pinè dove ha il proprio ambulatorio. Ieri mattina era appena uscito con l'auto dalla propria abitazione quando è stato investito da un camion

Pubblicato il - 11 giugno 2019 - 09:29

TRENTO. Rimangono gravi le condizioni di Luciano Casagranda, il medico di 67 anni, che ieri mattina è rimasto coinvolto in un gravissimo incidente sulla provinciale 76. L'uomo si trova nel reparto di rianimazione all'ospedale Santa Chiara. 

 

L'incidente è avvenuto ieri mattina attorno alle 11.30 (QUI L'ARTICOLO). Il medico di Lona Lases ma molto conosciuto anche a Pinè dove ha un proprio studio, era appena uscito di casa e dopo aver percorso una strada comunale si stava immettendo sulla provinciale 76. In quell'istante un camion che stava sopraggiungendo, verso Albiano, ha investito in pieno l'auto guidata da Luciano Casagranda. Inutili i tentativi di frenata, l'impatto è stato violentissimo.

 

Il camionista ha immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Lona-Lases, quelli di Albiano e i permanenti di Trento, i carabinieri della compagnia di Cavalese e i sanitari con un'ambulanza della Stella Bianca di Albiano e con l'elicottero di Trentino emergenza

 

Casagranda è stato estratto dalle lamiere dai vigili del fuoco che hanno utilizzato le pinze idrauliche. Da quel momento i sanitari hanno iniziato a rianimarlo e successivamente è stato trasportato al Santa Chiara, dove continua la sua lotta per la vita.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 15:32

Il maltempo sta coinvolgendo anche le nostre zone. In Trentino, al momento, si segnalano forti precipitazioni mentre in Alto Adige ci sono anche danni legati alla grandine

25 settembre - 10:56

Quattro giorni di pulizie no stop per la Compagnie du Mont Blanc. Dopo l'innalzamento delle temperature dei giorni scorsi, sono riemerse dalla neve grandissime quantità di rifiuti e rottami. L'operazione di recupero si è concentrata nei pressi della funivia panoramica 

24 settembre - 17:22

La mascherina è diventata dispositivo di protezione individuale indispensabile nella quotidianità di ognuno di noi. Quello che però può sembrare un semplice strumento, per altri può diventare un vero e proprio "muro". Per questa ragione è stato lanciato un modello di mascherina che permette di leggere il labiale e al tempo stesso protegge dal rischio di contagio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato