Contenuto sponsorizzato

Scoperto con 95.000 euro in contanti nascosti tra i sedili posteriori: fermato contrabbandiere alla barriera di Vipiteno

Stava viaggiando su una potente Bmw. Nel corso dei controlli svolti presso il valico del Brennero da gennaio 2018, la Guardia di Finanza ha sequestrato valuta per un importo complessivo pari a 450.000 euro

Pubblicato il - 07 dicembre 2019 - 12:35

VIPITENO. La Guardia di Finanza di Bressanone ha fermato un contrabbandiere alla frontiera autostradale di Vipiteno che stava cercando di portare all'estero 95.000 euro in contanti.

 

Durante l'attività di monitoraggio della circolazione transfrontaliera di capitali, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Bressanone hanno fermato e sottoposto a controllo una potente Bmw 530Xdrive con targa estera. A bordo un cittadino italiano 46enne, residente a Praga, e la compagna trentunenne della Repubblica Ceca.

 

Alla domanda di rito posta dai finanzieri, l'uomo e la donna hanno risposto di non trasportare nulla di illecito. Il nervosismo inconsueto, le risposte evasive e poco verosimili circa i motivi del viaggio e, soprattutto, l'esistenza di numerosi precedenti penali a carico dell'uomo fermato, hanno spinto i militari dell'arma a procedere con controlli più approfonditi. 

 

Durante l'ispezione, i finanzieri hanno quindi trovato, nascoste nel bracciolo collocato al centro dei sedili posteriori e nella tasca interna di una giacca lasciata sui sedili posteriori, due buste contenenti banconote di vario taglio per un importo complessivo di circa 95.000 euro.

 

Data la somma rinvenuta, le modalità di occultamento, le dichiarazioni contraddittorie rese e i numerosi precedenti di polizia per reati tributari e a sfondo patrimoniale, i finanzieri hanno proceduto al sequestro preventivo di tutto il denaro rinvenuto e alla denuncia a piede libero del quarantaseienne italiano per il reato di riciclaggio.

 

Nel corso dei controlli svolti presso il valico del Brennero da gennaio 2018, la Guardia di Finanza ha sequestrato valuta per un importo complessivo pari a 450.000 euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 gennaio - 05:01

L'assessore mostra di credere di più nella logica dei numeri e della quantità che in quella della qualità: ''Una destinazione turistica che ha meno di 1 milione di presenze non ha un peso specifico sufficiente per posizionarsi sul mercato mentre è da 3 milioni di presenze che abbiamo la forza per stare sul mercato da veri protagonisti''. Ma la strategia che si vuole perseguire qual è? Quella di una ''riminizzazione'' del territorio? E a Bolzano che hanno 76 enti invece che i 20 trentini sbagliano?

28 gennaio - 19:24

Approvata la mozione proposta da De Menech (Partito democratico) contro lo spopolamento della montagna: “Negli ultimi 20 anni varati dei provvedimenti per contrastare il fenomeno, ma non sono stati sufficienti. Vogliamo stimolare il governo ad aumentare l’impegno”. Il ministro: "Venerdì prossimo ci saranno gli Stati generali sulla Montagna, importante occasione per confrontarci e affrontare nodi ancora irrisolti"

28 gennaio - 18:57

La skiarea trentina di Pejo3000, la prima al mondo a mettere al bando i prodotti plastici, ha lanciato una campagna di comunicazione molto particolare: su piste e impianti sono stati collocati pannelli informativi con le frasi più celebri di molti “big” del passato per sensibilizzare gli sciatori ad abbandonare l'uso della plastica

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato