Contenuto sponsorizzato

Immigrazione clandestina, fermato al Brennero un 44enne: tentava di far entrare in Italia illegalmente 4 persone

Durante la perquisizione della macchina, è stata trovata sotto il tappetino del passeggero la somma di 1700 euro probabile corrispettivo percepito per il viaggio

Pubblicato il - 22 June 2020 - 15:12

BOLZANO. Favoreggiamento all'immigrazione clandestina, questo quanto dovrà rispondere un uomo di 44 anni fermato alla barriera autostradale di Vipiteno da un pattuglia della polizia. L'obiettivo, hanno poi confermato le indagini, era quello di far entrare in Italia in maniera illegale alcune persone.

 

L'uomo, cittadino turco residente in Germania, a bordo del veicolo stava trasportando 4 cittadini stranieri, tre di nazionalità birmana ed uno bengalese, privi di documenti per entrare sul territorio nazionale.

 

Gli elementi emersi durante il controllo, tra i quali anche la presenza di molti bagagli nonostante il fatto le persone avessero detto di voler visitare Roma un paio di giorni, assieme agli accertamenti documentali più approfonditi hanno messo in evidenza l'illegalità del viaggio.

 

Durante la perquisizione dell'auto, inoltre, è stata trovata sotto il tappetino del passeggero, la somma di 1700 euro probabile corrispettivo percepito per il viaggio, relativamente alla quale nessuno dei fermati forniva giustificazioni.

 

Il conducente del veicolo è tratto in arresto per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, procedendo inoltre al sequestro del veicolo e della somma di denaro.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato