Contenuto sponsorizzato

Si presenta armato di pistola per riprendere la figlia minorenne scappata di casa per amore

Momenti di tensione e paura questo pomeriggio a Ravina. Una maxi rissa che ha coinvolto una trentina di persone di due famiglie straniere. Un fatto che ha indotto la polizia e i carabinieri a precipitarsi in massa nel sobborgo cittadino. Dieci le persone denunciate per minacce

Di Luca Andreazza - 06 giugno 2019 - 20:41

TRENTO. Urla e minacce, ma anche un padre che va a recuperare la figlia armato di pistola, che poi si è rivelata giocattolo. Momenti di tensione e paura questo pomeriggio, venerdì 6 giugno, a Ravina in via dei Filari Longhi (Qui primo articolo).

 

Una maxi rissa che ha coinvolto una trentina di persone di due famiglie straniere. Un fatto che ha indotto la polizia e i carabinieri a precipitarsi in diverse unità nel sobborgo cittadino.

 

Gli animi si sono accesi poco prima delle 15, quando la figlia minorenne è scappata da casa per amore.

 

A quel punto il padre che ospitava la fuggiasca ha telefonato all'abitazione della giovanissima per avvertire che la minorenne si trovava in quel momento nel loro appartamento.

 

Il padre della 16enne non ci ha pensato due volte, si è prima armato di pistola e quindi si è precipitato a recuperare la figlia.

 

Da lì la tensione è salita alle stelle tra urla dagli appartamenti verso il giardino e viceversa, ma anche il rischio concreto di arrivare troppo a contatto. 

 

Il tempestivo intervento delle forze dell'ordine ha permesso, però, di riportare la calma quanto più velocemente possibile. 

 

Gli agenti e i militari hanno, infatti, immediatamente preso il controllo della situazione tra vigilanza sul territorio e la raccolta delle diverse testimonianze. Dieci le persone denunciate per minacce.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 05:01

Vittoria De Felice era candidata in circoscrizione a Piedicastello ma in queste settimane è finita su giornali nazionali e locali esclusivamente per il suo corpo. Sono stati usati gli aggettivi più classici delle commediacce anni '80 e così è stata definita ''bombastica'', ''sexy candidata'', ''appariscente'', ''mozzafiato''. Lei ha atteso la fine del voto ed ecco cosa ha detto

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato