Contenuto sponsorizzato

Sono Pio e Nora Zampedri di Pergine le vittime del tragico incidente a Canzolino. Annegati nel lago insieme al cagnolino

L'incidente è avvenuto intorno alle 11.30. Alcune persone e un agente della polizia in borghese hanno cercato di aiutare l'anziana coppia a uscire dall'abitacolo prima che scomparisse in acqua. Nonostante il tempestivo intervento della macchina dei soccorsi, non c'è stato purtroppo nulla da fare

Di Luca Andreazza - 26 August 2019 - 19:20

PERGINE. Sono Pio Zampedri, 83 anni, e la moglie Nora di 77 anni, entrambi di Pergine, le vittime del tragico incidente al lago di Canzolino. A bordo del veicolo che si è inabissato anche il cagnolino, rimasto incastrato all'interno del mezzo.


Sono circa le 11.30 quando a causa di una manovra errata o forse per un malore del conducente mentre guidava in direzione Pergine, la Renault Megane è uscita di strada alla curva all'altezza dell'hotel e ristorante AuroraIn quel tratto non c'è il guardrail e così il veicolo non ha incontrato ostacoli per entrare nel lago. Diverse le persone che hanno sentito il rumore dell'acqua e che si sono precipitate per cercare di aiutare la coppia. 

Anche un agente della polizia locale in borghese in zona di passaggio si è subito attivato per provare a portare fuori dall'abitacolo Pio e Norma Zampedri, ma non c'è stato nulla da fare e l'auto è scomparsa, lentamente, sotto il pelo dell'acqua. Secondo alcuni testimoni, i coniugi sarebbero rimasti paralizzati dalla paura e nel rispondere alle persone intorno alla vettura avrebbero detto che non sanno nuotare. 


Nel frattempo è stato lanciato l'allarme e la macchina dei soccorsi si è tempestivamente portata a Canzolino, ambulanze, vigili del fuoco di Pergine, il nucleo sommozzatori dei permanenti di Trento, la polizia locale e i carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica. Anche l'elicottero si è alzato in volo da Trento


I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre i sommozzatori si sono calati nelle acque per individuare il mezzo e liberare le persone all'interno dell'abitacolo. Veicolo che si è cappottato sul fondale diversi metri dopo l'ingresso nel lago. 

I coniugi Zampedri sono stati riportati a riva, così come il cagnolino, ma nonostante il tempestivo e rapido intervento, non c'è stato purtroppo nulla da fare. Vani i tentativi e le manovre del personale sanitario, il quale non ha potuto far altro che constatare il decesso per annegamento della coppia. Anche il cane all'interno dell'auto non c'è l'ha fatta


Un'operazione lunga e delicata anche per recuperare e rimuovere il mezzo. I pompieri hanno utilizzato l'autogrù per tirare fuori dal lago il veicolo, quindi le forze dell'ordine si sono portate alla rimessa per effettuare gli ultimi rilievi sulla vettura per cercare di trovare qualche elemento in più per chiarire la dinamica che ha portato al tragico incidente a Canzolino. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 giugno - 18:46
Fra i quattro nuovi casi due riguardano persone comprese nella fascia fra i 60 ed i 69 anni. Il rapporto contagi tamponi si attesta allo 0,26%
Politica
24 giugno - 19:27
Per discutere del tema dei grandi carnivori Fugatti si è recato a Roma, al Ministero dell’Interno. L’Oipa: “Senz’altro anche la ministra [...]
Cronaca
24 giugno - 16:15
Il match di ieri sera tra Germania e Ungheria è finito in pareggio sul 2 a 2: per festeggiare il suo goal Goretzka ha esultato facendo il gesto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato