Contenuto sponsorizzato

Spacciavano droga e nascondevano i soldi nelle suole delle scarpe. Fermati due ragazzi di 22 e 25 anni

E' successo ad Arco. I due sono stati individuati dai carabinieri durante la Festa dell'Addolorata.  Nello zaino dei due, entrambi con permesso di soggiorno per rifugiato, sono state trovate delle infiorescenze di cannabis compresse, avvolte nel cellophane, per un peso di circa mezzo chilo

Pubblicato il - 17 settembre 2019 - 09:27

ARCO. Oltre mezzo chilo di infiorescenze di cannabis e 1500 euro che derivavano da proventi per lo spaccio. A finire nei guai sono stati due ragazzi di 25 e 22 anni, entrambi con permesso di soggiorno.

 

I due sono stati fermati in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Il fatto è avvenuto sabato sera ad Arco. In occasione della festa dell’Addolorata, che ha richiamato moltissimi ragazzi. I Carabinieri arcensi hanno effettuato un massiccio controllo della zona, notando due ragazzi che, alla vista della pattuglia, si defilavano cercando di nascondersi in un portico e disfarsi di uno zaino.

 

Osservata la scena, i militari hanno bloccato i due e li hanno indentificati. Recuperato lo zaino, all'interno sono state trovate delle infiorescenze di cannabis compresse, avvolte nel cellophane, per un peso di circa mezzo chilo. Le perquisizioni personali hanno poi permesso di rinvenire, nella tasca interna della felpa del primo, la somma di 600 euro in contanti e nelle suole delle scarpe del secondo 900 euro in contanti. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, ritenendo la somma di denaro provento dell’attività di spaccio di stupefacenti.

 

Per entrambi è scattato quindi l’arresto in flagranza, per violazione dell’art.73 del DPR 309/1990. Il sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Rovereto, il dottor Davico, ha disposto gli arresti domiciliari per il primo, mentre il secondo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Spini di Gardolo, poiché è risultato non avere fissa dimora. Entrambi oggi saranno portati davanti al giudice.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 giugno - 13:06

La Cgil non ha approvato le linee guida perché anche in questo caso non ha partecipato l'Inail ma ha contribuito a far cambiare alcune disposizioni. Mazzacca: ''Restano alcune perplessità, tra cui la più significativa è quella legata al numero di insegnanti per bambino. La nostra proposta era quella di un rapporto più basso, fino uno a cinque. La Provincia ha proposto uno a dieci. C’è stato comunque un passo avanti”

03 giugno - 12:26

E' ripartita ufficialmente la campagna elettorale per le elezioni comunali e il candidato per il centrosinistra Franco Ianeselli ha deciso di cominciare da Cristo Re. Rapido il suo intervento, in cui ha ringraziato chi ha gestito l'emergenza in città e lanciato le proposte per far ripartire Trento dopo la chiusura forzata causa epidemia. "Vogliamo una città che sostiene i più deboli e riparte dagli investimenti". Presentata anche l'iniziativa "Un fiume di idee", per coinvolgere la cittadinanza nelle definizione delle priorità

03 giugno - 11:27

Oltre 6000 firme per chiedere il ritorno alle lezioni in classe: “Vogliamo una scuola reale basata sul rapporto umano, ciò che è servito in un momento di emergenza, come al didattica a distanza, non può diventare la normalità perché questa modalità di relazione non è reale”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato