Contenuto sponsorizzato

Sulla pista nera con l'attrezzatura inadeguata, due 24enni portati in salvo dal Soccorso alpino

I due giovani si trovavano in un tratto di pista molto ripida.  Il Soccorso alpino gli ha fatto calzare le racchette da neve e sono stati accompagnati, con l'ausilio di una corda, a valle fino alla motoslitta

Pubblicato il - 21 marzo 2019 - 20:01

FOLGARIDA. Il Soccorso alpino trentino ha portato in salvo due 24enni che la scorsa notte sono rimasti bloccati su una pista da sci.

 

I due giovani turisti toscani erano saliti in quota con gli impianti di risalita e poi avevano deciso di scendere a piedi sul ripido tracciato.

 

Nello scendere, però, non sono mancate le difficoltà tanto da spingerli a chiamare aiuto al Numero Unico per le Emergenze 112 verso le 20. I due si trovavano sulla pista nera di Folgarida.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Occidentale del Soccorso alpino ha inviato sul posto una squadra di terra composta da quattro tecnici.

 

I soccorritori hanno raggiunto i due ragazzi salendo in motoslitta fino a località Malghet Aut e scendendo poi con gli sci.

 

Dopo aver verificato con la società degli impianti che i gatti battipista non fossero in azione, ai ragazzi sono state fatte calzare le racchette da neve e sono stati accompagnati, con l'ausilio di una corda, a valle fino alla motoslitta.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 luglio - 12:58

Dopo la discussione social e la capogruppo della Lega accusata di diffondere notizie incomplete e di risposte con affermazioni molto pesanti, il movimento femminile del Patt prende posizione. La Lega ribatte e il Pd solidarizza con le stelle alpine: "Basta con questo linguaggio offensivo e becero del carroccio. Non attaccano sul contesto, ma in base a quello che fa più presa sull'elettorato"

20 luglio - 06:01

La Pat in numerose occasioni ha ripetuto che l'orso è stato protagonista dell'80% delle predazioni totali da parte degli orsi e del 50% dei danni. Dati corretti ma che oggi (che siamo entrati in possesso dei Rapporti specifici che riguardano il plantigrado) possiamo tradurre in numeri: nel 2018, per esempio, ha ucciso 11 dei 13 bovini predati in totale da tutti i plantigradi a fronte di oltre 46.000 capi in provincia. Curiosità: il 26 settembre è stato investito da un furgone ma ha riportato pochissimi danni

20 luglio - 09:12

E' successo a porto San Nicolò. L'automobilista invece di entrare in un parcheggio ha sbagliato strada e si è trovato in ciclabile. Accortosi dell'errore ha fatto retromarcia 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato