Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Mezzano, automobile giù nel dirupo. La vittima è Renata Zanin

La 75enne di Feltre era in Trentino dove aveva un maso. A notare la macchina 30 metri sotto la strada un passante che ha dato l'allarme, ma per l'automobilista non c'era più nulla da fare

Pubblicato il - 08 giugno 2019 - 09:28

MEZZANO. È la signora Renata Zanin di Feltre la vittima del tragico incidente che si è verificato venerdì pomeriggio tra Mezzano e San Giovanni (qui articolo).

 

Tutto è successo un chilometro circa sopra il paese. Alle 17.30 circa è scattato l'allarme, dato da un passante che ha notato delle tracce che finivano in un dirupo. E proprio lì in fondo alla scarpata, oltre gli alberi, una trentina di metri sotto, avrebbe scorto la macchina, una Honda Crv, della 75enne di Feltre.

 

Sul posto si sono portati in poco tempo i soccorritori, i carabinieri di Primiero per i rilievi, i vigili del fuoco volontari di Mezzano con un'ambulanza e l'elicottero sanitario. A nulla però sono purtroppo serviti i tentativi di salvare la vita di Zanin.

 

 

L'incidente sarebbe avvenuto, secondo una prima ricostruzione, mentre la 75enne (che lascia marito e tre figli) scendeva dalla strada della chiesa di San Giovanni. Un tornante e l'automobilista avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo nel dirupo sottostante e cadendo per decine di metri.

 

Il corpo della donna è stato ricomposto nella camera mortuaria e la sua automobile recuperata dai vigili del fuoco. Per Mezzano (il paese che la signora Renata amava e dove trascorreva dei periodi di nella sua baita) e Feltre oggi è il giorno del dolore.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 05:01

La kermesse è in agenda da venerdì 9 a domenica 11 ottobre. Il titolo, svelato alla fine dell'anno scorso a preludio di quella che sarebbe dovuta essere l'estate di Olimpiadi e Europei, è "We are the champions" e (quasi) tutto è in formato Digilive. "Ci si apre a una platea sconfinata", ma gli eventi in presenza si tengono nella città meneghina

24 settembre - 08:50

L'autopsia effettuata nelle scorse ora ha permesso di capire che i resti si trovavano in acqua da almeno tre mesi. Alcuni campioni sono già stati spediti ai laboratori del Ris di Parma per risalire all'identità 

24 settembre - 08:15

Purtroppo i contagi tornano a salire e i governi europei sono in allarme per una situazione che in alcuni casi è fuori controllo. A Marsiglia a Aix-en-Provence, nel Sud della Francia, bar e ristoranti da lunedì osserveranno una chiusura totale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato