Contenuto sponsorizzato

Trovata tra i pouf e gli ombrelloni senza vita. Avevano chiesto al gestore di restare lì dopo la chiusura: fermato il compagno

Gli inquirenti indagano e al momento la pista seguita è quella del femminicidio. La donna riporterebbe delle ecchimosi e l'uomo avrebbe dormito la notte al suo fianco. Una volta sveglio ha chiamato il 112

Pubblicato il - 05 settembre 2019 - 13:07

NAGO. Il corpo della donna è stato ritrovato tra i pouf, gli ombrelloni e le sedie sdraio all'ombra di olivo. A chiamare le forze dell'ordine il compagno della 45enne rimasta esanime sul terrazzamento dietro al Sesto Grado, un locale posizionato lungo la strada che da Nago scende verso Torbole all'altezza di un curvone dal quale poi si può accedere al sentiero Marmitte dei Giganti-Torbole.

 

Un luogo molto bello e panoramico nel quale la coppia ha passato la notte. Sul tavolino vicino al corpo della donna alcune bottiglie di alcolici e sul corpo della vittima delle echimosi anche se chi ieri sera li ha visti non li ha notati alterati. Avevano bevuto un caffè e un amaro e avevano chiesto al gestore di restare lì dopo la chiusura del locale. Due persone del posto, conosciute, entrambe frequentatrici del Sesto Grado.

 

I fatti si sarebbero svolti questa notte e la pista seguita dagli inquirenti è quella del litigio sfociato nell'omicidio. L'uomo ha dormito accanto al corpo della donna per tutta la notte e poi al risveglio si sarebbe reso conto di quanto accaduto e ha chiamato il 112. Resta da chiarire come e quando è morta la donna. Quel che si sa è che la coppia era sola e questa mattina lei non si è risvegliata.  

 

Attualmente l'uomo, un roveretano, è ascoltato dagli inquirenti e dal procuratore di Rovereto De Angelis. Carabinieri e scientifica stanno ancora indagando.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 luglio - 05:01

L’assestamento di bilancio presentato dalla giunta Fugatti non convince, Rossi: “Pura propaganda, se poi non si stanziano i fondi le grandi opere rimarranno solo sulla carta, gli unici cantieri che sono stati avviati sono collegati alle opere pensate nella scorso legislatura”. Per gli imprenditori le chiusure domenicali provocheranno la fuga dei consumatori verso Bolzano e il Veneto

13 luglio - 08:07

Molto conosciuta e di rara sensibilità, Ierma è riuscita a spiegare la sua malattia ai bambini attraverso un libro "La Pazienza dei sassi". Tanti i messaggi di ricordo e di condoglianze: "Una persona speciale''

12 luglio - 16:32

In Italia la figura dell'autista soccorritore non è riconosciuta per legge come una categoria specifica. Per questo l'Aasi, Associazione autisti soccorritori italiani, ha scritto alle istituzioni chiedendo che al più presto si riconosca giuridicamente e professionalmente chi quotidianamente guida i mezzi di soccorso contribuendo a salvare vite

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato