Contenuto sponsorizzato

Usava i social network per vendere diverse sostanze stupefacenti. Arrestato giovane del Vanoi

Il 24enne dovrà rispondere dell'accusa di spaccio di sostanze. Dopo la perquisizione nella sua abitazione sono state trovate sostanze da taglio e materiale per l'assunzione

Pubblicato il - 13 luglio 2019 - 09:08

CANAL SAN BOVO. E' stato incastrato seguendo la ''pista'' dei social network attraverso i quali il giovane metteva in vendita le diverse sostanze stupefacenti. Ora si trova agli arresti domiciliari, a seguito di un'ordinanza cautelare emessa dal tribunale di Belluno.

 

Stiamo parlando di un giovane di 24 anni, del Vanoi, già noto alle forze dell'ordine, che è stato arrestato a conclusione di un'indagine condotta dai carabinieri della stazione di Canal San Bovo finalizzata al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle Valli del Vanoi, del Primiero e del feltrino.  

 

L’attività investigativa dei Carabinieri del Vanoi, durata alcuni mesi, ha consentito di evidenziare la condotta messa in atto dal giovane, il quale aveva messo in vendita mediante l’utilizzo dei social network, sostanze stupefacenti di vario tipo, nel periodo da luglio 2018 a marzo 2019. L'ipotizzata attività di spaccio ruotava attorno alle Valli del Vanoi, del Primiero e nel confinante feltrino. Una volta risaliti al giovane è scattata la perquisizione sia personale che del suo domicilio.

 

E così nella sua abitazione è stato rinvenuto e sequestrato diverso materiale per l’assunzione di sostanze stupefacenti, nonché sostanza da taglio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 20:38

Sono 460 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 297 positivi a fronte dell'analisi di 4.323 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

26 novembre - 19:51

Mentre i contagiati comunicati da Fugatti e Segnana sono in costante calo, superati quasi ogni giorno dai guariti, il dato completo che comprende anche gli antigenici è meno rassicurante

26 novembre - 19:16

Il presidente ha fatto il punto sullo stato del contagio in Trentino spiegando che i dati sono buoni tranne quelli sulle ospedalizzazioni e le terapie intensive che sono in leggero peggioramento rispetto alla prossima settimana

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato