Contenuto sponsorizzato

Accende l'auto e il mezzo inizia a bruciare. Tempestivo intervento dei vigili del fuoco che evitano che l'incendio si propaghi all'area boschiva

L'allarme è scattato intorno alle 9.45 a Cognola al parcheggio del ristorante La Gnoccata in via Ponte Alto. Il conducente ha acceso la vettura e quasi subito è iniziato a uscire fumo dalla parte anteriore del mezzo. In poco tempo le fiamme

Pubblicato il - 07 January 2020 - 12:25

COGNOLA. Momenti di apprensione in collina a Trento, dove un'auto è stata avvolta dalle fiamme.

 

L'allarme è scattato intorno alle 9.45 a Cognola al parcheggio del ristorante La Gnoccata in via Ponte Alto.

Il conducente ha acceso la vettura e quasi subito è iniziato a uscire fumo dalla parte anteriore del mezzo.

 

In poco tempo è divampato il fuoco. Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Cognola.

I pompieri hanno isolato e messo in sicurezza l'area, quindi hanno avviato le operazioni di spegnimento.

 

I vigili del fuoco hanno fronteggiato l'incendio, un'operazione comunque complessa per evitare che alcune scintille potessero scappare e interessare l'area boschiva limitrofa.

 

La macchina dei soccorsi è riuscita rapidamente a spegnere il fuoco. Il tempestivo intervento dei pompieri ha permesso di circoscrivere rapidamente le fiamme e spegnere il fuoco, anche se i danni riportati dal veicolo sono ingenti.

 

Fortunatamente non si registrano feriti o intossicati. Dopo aver spento le fiamme, il mezzo è stato rimosso.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 ottobre - 18:02
E' successo sotto la cima del monte Bedolè, sopra l'abitato di Fiera di Primiero: il boscaiolo è rimasto ferito ad un arto inferiore mentre stava [...]
Cronaca
18 ottobre - 15:44
Sono stati analizzati 4.699 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 20 positivi e 0 decessi. Ci sono 18 persone in ospedale, di cui [...]
Cronaca
18 ottobre - 17:28
I colleghi del 32enne originario del Gambia avevano aiutato a spostare la pianta che aveva travolto il giovane, che viveva a Pieve di Cadore ed era [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato