Contenuto sponsorizzato

Addio al vescovo Dante Frasnelli, Tisi e Bressan: ''Un pastore tra la gente e per la gente''

Partito per la missione in Perù, venne eletto vescovo titolare di Urusi e nominato Prelato di Huari il 3 agosto 1967. Ordinato vescovo a Lima (Perù) il primo novembre 1967

Pubblicato il - 11 January 2020 - 11:34

TRENTO. Il Trentino dice addio al vescovo monsignor Dante Frasnelli, nativo di Dardine in Val di Non. In missione in Perù, per 35 anni è stato alla guida della Diocesi peruviana di Huari.

 

Monsignor Frasnelli si è spento pochi giorni dopo aver raggiunto – il 6 gennaio, solennità dell’Epifania – il traguardo dei 95 anni.

 

Appartenente agli Oblati di San Giuseppe di Asti, venne ordinato sacerdote il 6 luglio 1952.

 

Partito per la missione in Perù, venne eletto vescovo titolare di Urusi e nominato Prelato di Huari il 3 agosto 1967. Ordinato vescovo a Lima (Perù) il primo novembre 1967, guidò la Diocesi di Huari fino al 13 giugno 2001, quando divenne vescovo emerito.

 

Un pastore dal grande cuore, al servizio del Vangelo tra la gente e per la gente”, così lo ricordano l’arcivescovo di Trento Lauro Tisi e l’emerito Luigi Bressan. Monsignor Tisi presiederà una s. Messa in suffragio del vescovo Frasnelli venerdì 17 gennaio alle ore 20 nella chiesa parrocchiale di Dardine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 January - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 January - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

18 January - 17:45

Nelle ultime 24 ore analizzati 708 tamponi. Sono stati comunicati altri 14 decessi a causa di Covid-19. Trovati 56 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici, confermate 57 positività riscontrate nei giorni scorsi. Sono 107 le guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato